Principale Cultura & Società La collettiva “Dreams” dell’Art promoter pugliese Vito Centonze nei circuiti artistici tedeschi

La collettiva “Dreams” dell’Art promoter pugliese Vito Centonze nei circuiti artistici tedeschi

Vito Centonze, artista altamurano a Dortmund promuove nel suo Atelier Alchimia talenti italiani e stranieri

by Giovanni Mercadante

Vito Centonze (44),  Art promotor italiano, pugliese, nato ad Altamura, nella Città del Pane più famoso al mondo;  docente di francese, vive e risiede a Dortmund/Germania  insieme con la famiglia.

Artista da una vita per aver frequentato l’Accademia di Belle Arti a Bari,  da tempo promuove l’arte figurativa. Si sente cittadino italiano e tedesco; ama la cultura  tedesca in tutte le sue declinazioni.

Ha realizzato esposizioni in diverse città della Germania e a New York, sempre con l’intento di incoraggiare e sostenere artisti affermati ed emergenti, italiani e stranieri.

Un italiano esterofilo che si sente collocato in una dimensione “mittleuropea”/ al centro dell’Europa, dove convergono le menti più brillanti.

https://www.progetto-radici.it/2020/02/01/lartista-vito-centonze-uneccellenza-altamurana-nei-circuiti-culturali-tedeschi-della-renania-westfalia/

 

https://www.corrierepl.it/2021/10/02/una-collettiva-di-artisti-italiani-a-dortmund-germania-tra-questi-il-pugliese-vito-centonze/

La sua visione dell’arte: sublimare ogni aspetto dei  sogni, da cui il suo progetto artistico “Dreams”, con rappresentazioni oniriche di cui sono artefici i suoi colleghi.

Vito Centonze

Nella collettiva in corso nel mese di giugno 2022,  “Atelier Alchimia Arte a Dortmund”, Vito Centonze presenta dieci artisti e fotografi che spaziano in temi e realizzazioni digitali, pittoriche e fotografiche, con stili eterogenei, tutti accomunati da sogni e fantasia.

Sì, perché gli artisti sono dei grandi sognatori; il loro estro creativo, fantasioso li porta ad immaginare figure  surreali che lasciano incantati gli spettatori allorquando si trovano al cospetto delle proprie opere.

Vito Centonze ha dichiarato che ha trasformato il suo Atelier Alchimia arte in spazio espositivo dal primo ottobre 2021 e ogni mese ha realizzato una collettiva per promuovere i talenti italiani e non solo. Sono  9 mostre in 9 mesi con  più di 90 artisti coinvolti. Non solo nuovi talenti, ma anche grandi della fotografia come il Maestro Vasco Ascolini, poi il fotografo di Vogue Ray Morrison, Maurizio Galimberti, Matteo Basile’ ed altri.

Una vetrina per l’arte e la fotografia internazionale nata durante il lungo periodo di chiusura di gallerie, musei a causa della pandemia da covid-19.

Il linguaggio artistico si dirama in mille rivoli, in un dedalo di atmosfere immaginifiche che danno libero spazio ad interpretazioni personali dello spettatore; ecco, è qui la magia, il dialogo tra l’opera artistica e lo spettatore.

L’opera vuole comunicare un messaggio, a volte piuttosto criptato, misterico; sta allo spettatore interpretare il rebus.

Special guest:

Carola Allemandi, nata a Torino 1997;

Carlotta Baldazzi, milanese, figlia d’arte;

Vito Centonze, pugliese, docente, art promoter, fotografo, scrittore

Anna Celani, nata a Roma/1964;

Atamata Dada, si definisce artista visuale; non ama citare la sua biografia

Alejandro Montini, nato a Cordoba/Argentina, 1958;

Alessandro Risuleo, nato a Roma, fotografo;

Stefano Tommasi, fotografo non convenzionale;

Fiorella Vair, fotografa, 34 anni, vive e risiede in Piemonte in Val di Susa;

Davies Zambotti, regista/fotografa  ha lavorato in molti set cinematografici.

 

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.