Cronaca

Taranto – Vietri (FdI)“novità su parcheggi a pagamento? Scelte scellerate”

Parcheggi –  Si pubblica qui di seguito comunicato stampa di Giampaolo Vietri – Capogruppo FdI al Comune di Taranto, su una vicenda di sicuro interesse per i cittadini di Taranto.

Estensione della fascia oraria del pagamento del parcheggio su strisce blu con orario continuato dalle 08:30 alle 20:30, con aumento di tre ore in più di pedaggio al giorno.

Aumento della tariffa oraria da 50 centesimi a 1 euro all’ora in tutte le aree pubbliche destinate a parcheggio.

Queste sono le nuove scelte scellerate adottate dell’amministrazione Melucci, che a breve entreranno in vigore, sottoscritte all’interno del nuovo contratto di servizio per la gestione dei parcheggi pubblici.

Provvedimenti assunti in autonomia dal comune di Taranto senza alcun confronto con le categorie e con i cittadini.

Con il nuovo contratto non vengono risolte – ma in realtà aggravate – le criticità che abbiamo rappresentato in questi anni.

Ad esempio il disagio dei cittadini del borgo costretti a parcheggiare una sola auto nei pressi della loro residenza all’interno di una zona circoscritta entro la quale spesso il posto è introvabile.

Cittadini per questo spesso costretti a valicare l’area assegnata e a pagare anch’essi il parcheggio per non rischiare una multa.

Cittadini ancora di più vessati dai parcheggi a pagamento

Una revisione della gestione dei parcheggi che vessa ulteriormente i tarantini, arrecando loro altri disagi.

Tutto questo a vantaggio dei centri commerciali per fare i propri acquisti.

Per questo Fratelli d’Italia chiede al sindaco Melucci di sospendere immediatamente questo provvedimento vessatorio

Di concordare ogni iniziativa in merito con i rappresentati delle categorie, dei cittadini e con il consiglio comunale estromesso da queste assurde decisioni.

Assunte dagli organi deputati alla gestione del comune di Taranto, vale a dire dal sindaco, dai suoi assessori, dai suoi dirigenti e dal consiglio di amministrazione dell’Amat nominato da Melucci.

Un provvedimento scellerato adottato dall’amministrazione comunale per rimpinguare le casse dell’Amat, questa è la verità, spremendo ulteriormente i tarantini.

Redazione Corriere Nazionale

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button