La Nazionale campione d’Europa

La Nazionale campione d’Europa

La Nazionale di calcio guidata da Roberto Mancini e dal capitano Giorgio Chiellini conquista il titolo di campione d’Europa contro l’Inghilterra.

Una sfida all’ultimo sangue terminata in vittoria per l’Italia che si aggiudica il titolo di campione d’Europa. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella insieme a Matteo Berrettini sono stati al Quirinale per la cerimonia inaugurale. “Avete reso onore al senso dello sport, è stata una vittoria meritata ben prima dei rigori”. Insieme al capitano Chiellini con la Coppa in mano giungono le sue parole: “Dedico questo trofeo a tutti gli italiani, in particolare a quelli che risiedono all’estero” e ricordando Davide Astori, scomparso nel 2018 a 31 anni, continua “Lo avremmo voluto qui con noi. È sempre presente nei pensieri e nei cuori di chi l’ha conosciuto”.

Doni dalla Nazionale per il Presidente Mattarella

La Nazionale decide di donare al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella una maglia numero 10 personalizzata con le firme di tutti gli azzurri campioni d’Europa. Berrettini ha invece regalato al capo dello Stato una racchetta.

Le parole di Mattarella piene di orgoglio per il suo Paese: “Avete reso onore allo sport, così come Berrettini: arrivare alla finale di Wimbledon è già un grande traguardo. La conquista del primo set equivale a una vittoria. Ho seguito quel set, prima di partire per Londra. La Nazionale di calcio ha vinto esprimendo un magnifico gioco e questo è quello che ha fatto divertire prima di tutto i giocatori e poi coloro che guardavano le partite. Avete manifestato il legame comune che vi ha unito in queste sette partite. Abbiamo visto un’armonia di squadra e voglio fare i complimenti anche per questo”.

Un nuovo inizio per l’Italia

La vittoria dell’Italia agli Europei non ha avuto solo la vincita in sé come significato. L’orgoglio per il proprio Paese che ha superato questa partita ha determinato la forza, il coraggio, la tenacia di chi non smette di lottare. La tenacia che ha contraddistinto, non solo la Nazionale di calcio maschile, ma un Paese intero che ha vissuto e sopportato una lunga e interminabile pandemia mondiale. Questo appare come un segno di speranza, la speranza per un futuro migliore che faccia alzare in piedi la nostra forte e indistruttibile Italia.

Con un post su LinkedIn, Chiellini ringrazia e celebra questa vittoria, con un significato ben profondo:

“Grazie a voi
A tutti voi
Perché in questa incredibile avventura ci siamo portati dentro voi.
Davanti gli occhi voi.
Nei nostri cuori voi.
Il dolore di chi ha sofferto. Le fatiche di quanti sono stati messi in ginocchio dalla pandemia. La voglia di tornare a vivere. I volti di donne, uomini, vecchi, giovani, bambini e di coloro che ci ha salvato la vita: i medici
Ci avete spinto voi
Ci avete aiutato voi
Avete cantato con noi
Il risultato è solo una parte del gioco ma questo risultato, questa vittoria, queste lacrime di gioia sono dedicate a voi.
Abbiamo scritto la storia!
FORZA AZZURRI”

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *