Principale Arte, Cultura & Società Università, Formazione & Scuola Consorzio BR/4, AICE e Istituzioni scolastiche insieme contro lo stigma dell’epilessia

Consorzio BR/4, AICE e Istituzioni scolastiche insieme contro lo stigma dell’epilessia

Mettere in campo specifiche azioni di informazione e sensibilizzazione nelle istituzioni scolastiche, per aumentare il livello di conoscenza su l’epilessia. E’ questo l’obiettivo della riunione con gli Istituti Scolastici afferenti al Consorzio BR/4 indetta dal Dott. Calabrese presidente del  Consorzio. Il Consorzio BR/4 e l’AICE ( Associazione Italiana Contro l’Epilessia ) Brindisi hanno firmato un protocollo di collaborazione per promuovere dei corsi di primo soccorso e di educazione rivolti a studenti e personale scolastico, finalizzati alla corretta gestione delle emergenze che possono essere legate ad un attacco di convulsioni epilettiche ma anche al riconoscimento dei sintomi meno tipici di questa patologia, mettendo così la scuola nelle condizioni di svolgere al meglio l’importantissima funzione di prevenzione e promozione, sia sotto il profilo della crescita psicologica sia sotto quello dell’assistenza e della vigilanza. Importante è investire nella formazione e sensibilizzazione dei giovani e del personale scolastico su determinate patologie che possono essere spesso subdole, poco conosciute, difficili da diagnosticare e affrontare, ma di fronte alle quali la tempestività o meno dei soccorsi può segnare la differenza tra la sopravvivenza o meno di una persona.

La scuola rappresenta il luogo privilegiato in cui i bambini e i ragazzi passano gran parte del loro tempo, ma anche quello all’interno del quale, secondo gli studi, si possono manifestare per la prima volta alcuni dei disturbi neuropsichiatrici. Per questo occorre mettere le istituzioni scolastiche nelle condizioni di svolgere il suo doppio ruolo, educativo e di tutela. Il consorzio BR/4 e l’AICE Brindisi  stanno unendo i propri sforzi affinchè sia garantita la sicurezza e la salute dei ragazzi,  sia all’interno dell’ambito scolastico che nella vita quotidiana, per non lasciare indietro nessuno.

Lunedi 12 febbraio, ricorre la giornata mondiale dell’epilessia, e il castello della città di Mesagne, grazie all’attenzione e sensibilità dell’amministrazione della Città di Mesagne sarà illuminato di viola, il colore della stigma.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.