Principale Attualità & Cronaca Luigi De Magistris presenta il suo libro “Fuori dal sistema” a Villa...

Luigi De Magistris presenta il suo libro “Fuori dal sistema” a Villa Castelli

Il Comune di Villa Castelli è lieto di annunciare l’organizzazione della presentazione del libro “Fuori dal sistema” di Luigi De Magistris edito da Piemme

L’evento si terrà mercoledì 31 gennaio alle ore 18:30 presso la Sala Consiliare del Comune di Villa Castelli (BR). L’ingresso è gratuito, e tutti sono invitati a partecipare.
Il sindaco Giovanni Barletta darà il benvenuto ai presenti, seguito da un dialogo con l’autore, Luigi De Magistris, moderato dall’avvocato Francesco Nigro, assessore alla cultura del Comune di Villa Castelli.
La presentazione sarà introdotta da Carmela Biondi, presidente di Villa Castelli On Line Aps.
Questo incontro offre un’opportunità unica per esplorare le tematiche affrontate nel libro e per coinvolgersi in una significativo scambio di idee. La partecipazione della comunità è fondamentale, e siamo entusiasti di accogliere tutti coloro che desiderano condividere questa esperienza culturale.
La storia di Luigi de Magistris è la storia di un uomo delle istituzioni che è stato tradito, più volte, dalle istituzioni.
Giovane magistrato fedele alla Costituzione, dalla prima linea della Calabria si ritrova a indagare su un inquietante intreccio di corruzione, mafie, logge e lobby radicate nello Stato.
Un sistema che depreda il denaro pubblico e coinvolge politici sia di centrodestra sia di centrosinistra, grandi imprese, settori della magistratura e delle forze dell’ordine, con il collante della massoneria deviata.
Giunto al cuore del sistema, de Magistris viene travolto da interrogazioni parlamentari, ispezioni, procedimenti disciplinari e penali, bombardamenti istituzionali fin dai vertici più alti dello Stato.
E quando infine gli viene strappata la toga di dosso, l’allora presidente dell’Associazione nazionale magistrati Luca Palamara commenta: «Il sistema ha dimostrato di avere gli anticorpi».
Ma de Magistris ha proseguito in direzione ostinata e contraria, dimostrando che si può stare nelle istituzioni ma fuori dal sistema.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.