Principale Attualità & Cronaca Sold out e ragazzi in visibilio: Mandrake fa ridere sull’uso delle...

Sold out e ragazzi in visibilio: Mandrake fa ridere sull’uso delle nuove tecnologie

Sul palco anche il robot umanoide NAO –  Giampaolo Catalano ha intervistato l’influencer brindisino, sua madre “Signora Maria” e la super sexy “Loredana”

È nata come una semplice intervista sul palco del Teatro Politeama Greco e la spontaneità e l’improvvisazione delle domande e delle risposte l’hanno resa invece una serata letteralmente esplosiva. La grande affluenza (sold out) era forse prevedibile, vista la popolarità degli ospiti, ma il risultato è stato totalmente sorprendente.

Parliamo della serata dal titolo “Intervista a Mandrake sulle diavolerie tecnologiche”, organizzata nell’ambito del “SalentIA Future Fest”, in cui ad intervistare il famosissimo comico e influencer brindisino “Mandrake” (nome d’arte di Giuseppe Ninni) c’era l’altrettanto noto Giampaolo Catalano, leader del gruppo “The Lesionati”, mentre a presentare e ad introdurre la serata è stata la giornalista Bianca Chiriatti. A curare in particolare l’ospitata di Mandrake sono stati i giovanissimi Mirko Cazzato (22), Francesco Pio Manca (18) e Luigi Carratta (17).

Tutto improvvisato, quindi, tranne la presenza sul palco e ad essere intervistate anche due grandi personaggi dell’entourage di Mandrake, ossia la mamma di Mandrakino, la mitica Signora Maria, e Loredana, componente immancabile nel “gruppo mamme”, super sexy e super fasscion. Ospite d’onore della serata è stato il robot umanoide “NAO”, accompagnato sul palco dal suo giovanissimo “papà” Andrea Amato (17 anni).

Le domande dell’intervistatore Giampaolo erano un po’ tutte incentrate sulle nuove tecnologie, sull’innovazione e sui nuovi media di comunicazione, compresi ovviamente i social network i quali rappresentano il “brodo” naturale di Mandrake, in cui sguazza tutta la “Famiglia Imbarazzi” e tutti i fantastici personaggi che partecipano ai video e ai reel del comico brindisino che, ricordiamo, vanta 2,4 milioni di follower su TikTok, oltre 800mila iscritti sul canale Youtube e altrettanti follower su Instagram.

L’idea del “SalentIA Future Fest” è nata nell’istituto “Galilei-Costa-Scarambone” di Lecce, a cura degli studenti Francesco Pio Manca e Luigi Carratta. L’evento si è tenuto nel prestigioso Teatro Politeama Greco da giovedì 18 a sabato 20 gennaio. È stato utilizzato l’ampio foyer del teatro come spazio espositivo per una ventina di stand di aziende tecnologiche e startup innovative.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.