Principale Rubriche Libri & Letture consigliate Esce “Enigma Tutorius – Il graffito della Torre di Sant’Anastasio, rapporti con...

Esce “Enigma Tutorius – Il graffito della Torre di Sant’Anastasio, rapporti con il De Occulta Philosophia di Enrico Cornelio Agrippa”, un saggio dello scrittore Federico Sanapo

Enigma Tutorius” è il titolo del saggio che contiene la storia di una scoperta fortuita all’interno della torre di Sant’Anastasio a Tuturano, piccola frazione del comune di Brindisi. Nel 2019 è terminato un importante restauro dell’edificio che ha restituito al monumento tutto il suo fascino. All’interno del saggio Federico Sanapo ci racconta una scoperta particolare: un graffito inciso sul davanzale della finestra del lato Est al piano superiore dell’edificio che contiene particolari simboli come l’occhio di Horus della tradizione egizia e le lettere Phi e Pi-Greco. Una scoperta avvenuta per caso durante alcuni lavori di pulizia della torre, e che ha portato l’autore a scandagliare a fondo le vicende della Tuturano antica. Dalle ricerche emerge la particolare storia del mago Enrico Cornelio Agrippa di Nettesheim che si recò a Brindisi nel 1515 e che secondo una storia locale visitò la torre proprio in quel periodo. Della presenza di Agrippa a Brindisi si hanno testimonianze documentarie riportate all’interno del saggio. Analizzando il graffito l’autore si è reso conto come quest’ultimo possa essere messo in relazione con alcune simbologie contenute nella maggiore opere di Enrico Cornelio Agrippa, ovvero il celebre “De Occulta Philosophia“. Quello che emerge è uno spaccato inedito della storia del borgo di Tuturano e della stessa torre di Sant’Anastasio. Il libro contiene la Prefazione di Francesca Valentina Salcioli, docente di Arteterapia all’Accademia delle Belle Arti di Udine ed esperta di esoterismo e la Postfazione di Enrica Perucchietti, saggista di fama internazionale, laureata con il massimo dei voti all’Università degli Studi di Torino con una tesi a indirizzo esoterico sull’Alchimia.

In foto: lastra presente a Tuturano (Brindisi)

 

INFO SULL’AUTORE 

Federico Sanapo è un giornalista freelance, si occupa di cronaca per diverse testate telematiche a livello nazionale. È appassionato di misteri e segreti inerenti la storia nonché di esoterismo. Nel corso della sua carriera di ricercatore indipendente ha studiato i segreti e la storia relativa ai Cavalieri Templari ed è stato insignito di numerosi riconoscimenti classificandosi al primo posto al Premio Nazionale Ricerca nel Mistero organizzato da Eremon Edizioni e Terra Incognita Magazine nel maggio 2013 presentando una dettagliata ricerca sulla simbologia esoterica della chiesa di San Giovanni al Sepolcro a Brindisi. È quindi autore di San Giovanni al Sepolcro: il segreto dei Templari edito sulla piattaforma di self publishing Ilmiolibro.it Gruppo Editoriale L’Espresso e dal gennaio 2014 è un autore della YouCanPrint Edizioni di Tricase per la quale ha pubblicato sempre nel 2014 “Le pietre della memoria: indagine senza gloria sui Cavalieri Templari”. Per la sua attività di ricerca è stato insignito del Premio Eccellenza del Territorio nel 2013 conferito dall’associazione Ordo Equestris Templi Arcadia di Lecce, una menzione di riconoscimento da parte dell’associazione Tutorium sempre nel 2013 e gli è stata assegnata la benemerenza cavalleresca di Croce della Carità da parte dell’Ordine Cavalleresco di Nostra Signora di Sion in data 13 ottobre 2023. Il nuovo lavoro “Enigma Tutorius- Il graffito della Torre di Sant’Anastasio rapporti con il De Occulta Philosophia di Enrico Cornelio Agrippa” è una ricerca che tenta quindi di fare nuova luce sulla storia della cittadina di Tuturano, dove vive l’autore, e si inserisce nel più ampio contesto degli studi sulla figura del mago Enrico Cornelio Agrippa.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.