Principale Arte, Cultura & Società Università, Formazione & Scuola Storie di Alternanza e Competenze. Le Scuole premiate

Storie di Alternanza e Competenze. Le Scuole premiate

Storie di Alternanza e Competenze. Le Scuole premiate

di Evelyn Zappimbulso

Primi classificati: IIS Mancini-Tommasi di Cosenza, IIS A. Venturi di Modena, ITS Academy Alessandro Volta di Trieste e ITET Vittorio Emanuele III di Lucera (FG)  

Un’edizione ancora rinnovata, quattro le categorie in gara, oltre 4.050 studenti coinvolti, 278  Scuole e ITS Academy partecipanti e oltre 380 progetti inviati: è questo il bilancio della VI edizione del premio “Storie di alternanza e competenze”, promosso da Unioncamere e da 38 Camere di commercio per dare visibilità a racconti di alternanza realizzati nell’ambito di PCTO, di alternanza rafforzata, di tirocini curriculari e di percorsi di apprendistato (I e III livello) realizzati dagli studenti degli istituti scolastici italiani del secondo ciclo di istruzione e degli ITS Academy su tematiche della transizione digitale, della sostenibilità ambientale, dell’inclusione sociale, del turismo e della cultura, dell’agroalimentare, della meccatronica, del sistema moda, del made in Italy e dell’educazione finanziaria e all’imprenditorialità.

12 gli istituti formativi (licei, istituti tecnici e professionali, ITS Academy) che si sono aggiudicati l’ambìto riconoscimento consegnato oggi nel corso della trentaduesima edizione di Job&Orienta, il salone dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro 2023. I progetti sono stati elaborati e realizzati con il contributo di docenti, studenti e giovani degli ITS Academy, degli Istituti scolastici italiani del secondo ciclo di istruzione, con la collaborazione dei tutor esterni/aziendali.   “Con il Premio ‘Storie di Alternanza e Competenze’ vogliamo valorizzare e dare voce alle migliori esperienze educative degli studenti italiani”, ha detto Klaus Algieri, vice presidente di Unioncamere e presidente della Camera di commercio di Cosenza. “Questo premio, organizzato su due livelli – locale, promosso dalle Camere di commercio, e nazionale, gestito da Unioncamere – riflette il nostro impegno ultraventennale nel favorire la crescita delle competenze degli studenti delle scuole superiori. Attraverso la testimonianza dei giovani sulle loro esperienze di alternanza, il concorso mira a evidenziare le sfide della digitalizzazione e dell’economia sostenibile. I principi di innovazione, formazione e certificazione rimangono al centro di questa iniziativa, sostenuti da solide alleanze con il ministero dell’Istruzione, le reti di scuole e le principali associazioni imprenditoriali.”

Anche nel 2023 è stato ampio il coinvolgimento dei docenti, degli studenti e delle imprese nelle varie iniziative di alternanza e/o apprendistato finalizzate a creare un circolo virtuoso per sostenere nei giovani l’acquisizione e il rafforzamento delle competenze da spendere poi nel mondo del lavoro. L’impegno a raccontare le “storie” delle esperienze realizzate dai ragazzi si concretizza in un ampio coinvolgimento territoriale con l’82% dei progetti che provengono da scuole/ITS Academy di Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia e Toscana, una testimonianza del valore educativo e di collante tra docenti, studenti e realtà sociali e produttive dei territori che le attività in alternanza possono rivestire, per orientare i giovani in una fase di grandi trasformazioni come quella che stiamo attraversando. I 386 progetti presentati dimostrano che gli studenti si sono confrontati con una ampia varietà di opportunità formative che le scuole, insieme alle imprese e alle istituzioni dei territori hanno offerto loro. Tra le tematiche nel cui ambito si sono realizzate le esperienze di alternanza la più gettonata è la sostenibilità ambientale (22%), seguono turismo e cultura (21%), inclusione sociale (15%), transizione digitale (13%), Made in Italy (8%), meccatronica (6%), educazione finanziaria e all’imprenditorialità (6%), agroalimentare (4%) e sistema moda (3%).   Nel complesso sono stati 3.115 i progetti presentati nel corso delle sei edizioni che si sono susseguite dall’istituzione del premio nel 2017 e che hanno coinvolto quasi 35mila studenti.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

Stampa Parlamento

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.