Principale Attualità & Cronaca Lecce – 50 anni (dal diploma) e non sentirli Incontro al...

Lecce – 50 anni (dal diploma) e non sentirli Incontro al Costa con le nuove generazioni

Ritornano a scuola dopo mezzo secolo e c’è anche chi ci ha insegnato per oltre 30 anni Si sono diplomati nel 1973 e son voluti tornare nella loro scuola per conoscere e parlare con i diplomandi

Salvatore Abbruzzese, Adraino Colaci, Giancarlo Dell’Anna, Vincenzo Fersini, Vincenzo Gatto, Antonio Lattante, Antonio Miccoli, Antonio Pagliaro, Raffaele Ricciato e Alessandro Risolo sono i 10 studenti della classe 5°A che si è diplomata al “Costa” di Lecce nel 1973, sezione Geometri, e che, in rappresentanza di tutti i loro compagni di scuola, son voluti tornare nelle aule della loro adolescenza ed incontrare e interagire con gli studenti che stanno per diplomarsi nel corrente anno scolastico.

 

50_anni_3.jpgTra loro c’è anche chi, dopo essersi diplomato e laureato, è tornato da prof e ci ha insegnato per oltre 30 anni. Si tratta del docente di Matematica Antonio Miccoli il quale, sui social, viene ringraziato e ricordato con tanta stima e affetto dai suoi studenti.

 I diplomati “meno giovani” si sono ritrovati nella prestigiosa Sala Dante del Costa e lì hanno incontrato le classi terminali della scuola. Hanno raccontato di tanti episodi e aneddoti, curiosi e a tratti surreali, della loro adolescenza ma, soprattutto, hanno voluto trasmettere ai giovani alcuni punti chiave della loro esperienza e maturità. Innanzitutto hanno sottolineato quanto fossero importanti i 5 anni delle scuole superiori, sia come formazione della persona che nella creazione delle più belle durature amicizie. Oltre a ripetere l’importanza dello studio e dell’impegno, hanno poi esortato i ragazzi ad indagare in loro stessi e comprendere ciò che più amano, quali sono le loro maggiori passioni, talenti ed aspirazioni e a far di tutto perché possano cercare e trovare un futuro lavorativo proprio in quegli ambiti e in quei settori, ricordando la massima di Confucio: “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai un singolo giorno della tua vita”.

 Anche la dirigente dell’Istituto “Galilei-Costa-Scarambone”, la prof.ssa Gabriella Margiotta, è stata felice ed ha incoraggiato e sostenuto questa réunion presso la scuola, ritenendo di fondamentale importanza il racconto di vite vissute che hanno preso forma proprio da quelle aule.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.