Principale Arte, Cultura & Società Università, Formazione & Scuola Taranto – Alla Martellotta “L’impresa arriva a scuola”

Taranto – Alla Martellotta “L’impresa arriva a scuola”

L’IMPRESA ARRIVA A SCUOLA

CONFINDUSTRIA TARANTO PRESENTA IL PROGETTO BUONE NOTIZIE: IL FUTURO TI ASPETTA QUI!”

L’impresa arriva a scuola, con un progetto promosso da Confindustria Taranto, a cui ha aderito il comparto della Scuola Superiore di Primo Grado del Comprensivo V. Martellotta di Taranto.

Nell’ambito delle attività finalizzate all’orientamento, il progetto “Buone notizie: il futuro ti aspetta qui!”, promosso da Confindustria Taranto, è finalizzato a creare un dialogo costruttivo tra gli studenti e il tessuto imprenditoriale locale, consentendo loro di ampliare la consapevolezza sulle prospettive professionali sin dal percorso scolastico in atto.

Ad aderire all’incontro formativo presentato dal DS Giovanni Tartaglia, i ragazzi delle classi seconde della Scuola Media del Comprensivo V. Martellotta, che incontreranno Anda Furfaro, vicepresidente Confindustria Taranto con delega all’Education, Giuseppe Quintano, Componente del Gruppo Tecnico, Paolo Sabatino, CEO della ERREPI NET Srl, azienda che insiste sul territorio ionico e che si occupa di transizione digitale e uso della realtà aumentata e virtuale.

Argomenti di cui oggi si parla tanto magari non sapendo esattamente di cosa si tratti. Conoscere l’argomento e comprendere  come possa essere  possibile poter  applicare queste tecnologie sarà senz’altro utile per rappresentare un futuro che è molto più reale che immaginario di quanto si possa pensare.

L’appuntamento è aperto ai genitori rappresentanti delle classi seconde coinvolte e a quanti abbiano interesse al tema trattato, avrà luogo Giovedì 30 Novembre alle ore 10:00 nella Conference Hall di C.so Annibale del Comprensivo V. Martellotta di Taranto.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Corriere Nazionale

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.