Principale Attualità & Cronaca Luca Sommi in tour per la Puglia

Luca Sommi in tour per la Puglia

di Enrico Tedeschi
Una bellissima locandina con tanto di logo del comune di Giovinazzo accanto alla scritta in corsivo dal titolo accattivante Libramiamoci e una foto del famoso giornalista, scrittore e autore televisivo Luca Sommi insieme a Manila Gorio, ormai lanciatissima conduttrice televisiva con il suo “IL PUNTO”.
Questo il manifesto preparato per la presentazione, ieri nella sala S. Felice di Giovinazzo alle h.19, del libro in tour in Puglia “La Bellezza – istruzioni per l’uso”: ovvero l’ultimo saggio di Sommi su etica ed estetica e ben più che in odore di divenire un best seller sia per i suoi preziosi contenuti che per la felice formula di lancio anche attraverso la rassegna “Libriamoci” , Insomma gli ingredienti perfetti per far quasi rimpiangere la scelta dell’ormai famosa sala in pieno centro storico per la sua capienza limitata a circa un centinaio di posti a sedere. Ma mettici il freddo, due importanti squadre italiane in UEFA Champions League in tv e, in più, un importante Consiglio Comunale persino in video streaming in diretta…beh la mezza sala quasi piena di ieri, ma di un parterre d’élite non solo locale, è stata un successo. Di spessore, d’altronde come il volume in oggetto, la presentazione-dialogo con i presenti, di certo la stampa locale e pugliese non ha disertato questo importante appuntamento, vista la presenza di colleghi del calibro di Antonio Gelormini e Marino Pagano che con i loro contributi hanno arricchito non poco una serata che, peraltro, la stessa attiva assessora alla Cultura Cristina Piscitelli ha dovuto lasciare per garantire la sua partecipazione nel Palazzo di Città per i suoi obblighi istituzionali.
A questo punto un dilemma, in chiusura di evento, una domanda o sfruttare i dieci minuti preziosi minuti per cercare di spiegare all’illustre ospite e noto opinionista dove si trovava? Ecco così un breve tour a passo sostenuto per il centro storico per «un bignami di Giovinazzo» come un divertito Sommi l’ha definito, passando per piazza Costantinopoli, dando uno sguardo alla casa-torre del Saraceno e al “Medioevo” di Palazzo Tedeschi con tanto di copia del celebre S. Felice in Cattedra di Lorenzo Lotto andato all’EXPO di Milano, passando per Piazza Meschino, approdare a Piazza Duomo per ammirare il grandioso Palazzo Ducale e la Cattedrale voluta dalla regina Costanza d’Altavilla e dove fu Vescovo Guglielmo di “Baskerville” Alnwick (il personaggio del “Il nome della rosa” di Umberto Eco) e dando uno sguardo dall’alto al porto della “cartolina” più famosa di Puglia e forse del Sud, senza dimenticare un accenno al più grande e complesso Dolmen d’Europa (il Dolmen di S. Silvestro) in pieno territorio di Giovinazzo, ovvero la punta nel mare del “triandolo d’oro” con Bitonto e Terlizzi dell’olio migliore del Mondo.
10 minuti esatti per questo convulso giro (come anche questa volutamente convulsa nostra descrizione a darne un’idea) giusto per consentirgli di prendere in tempo il volo di ritorno. Uno in meno dei famosi “Undici minuti” di Coelho, dunque, ma speriamo sufficienti a garantirci una seconda venuta di Sommi qui per una ri-presentazione del suo davvero imperdibile volume che spiega la Bellezza in una sintesi comunque inedita, per quanto possa sembrare quasi paradossale questa nostra affermazione per tutto ciò che si è scritto sull’argomento.
E dunque un ritorno a breve de “La Bellezza” nella perla del nord barese”? Se non per curiosità, per dovere verso la Cultura, che se non diffusa contraddice se stessa, a Sommi trovare una data e a chi di dovere il compito di organizzare un secondo evento: i giovinazzesi e Giovinazzo, anche come “salotto buono” della vicinissima Bari, la meritano una seconda chance!
Enrico Tedeschi

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.