Principale Attualità & Cronaca Incidente SS 100

Incidente SS 100

ROMA –  “L’incidente avvenuto ieri sera sulla SS 100 che è costato la vita a quattro persone, di cui tre militari dell’Esercito di stanza ad Altamura, è l’ennesima tragedia che si sarebbe potuta evitare. A prescindere dalle dinamiche e dalle responsabilità da accertare, ciò che senza dubbio emerge è quanta strada occorre fare per rendere le infrastrutture pugliesi e di tutto il Mezzogiorno al pari del resto del Paese. La mancanza di investimenti in questo senso da parte del Governo, sia in termini di nuove strade e vie di comunicazione, sia in fatto di manutenzione e messa in sicurezza di quelle esistenti, non è solo un danno economico persistente per le comunità meridionali. Disgrazie come quella che ha ucciso i militari Cosimo Aloia, Alberto Battafarano e Domenico Ruggiero e il conducente 68enne dell’altra auto coinvolta, dimostrano come spesso il prezzo di questo disinteresse sia insopportabilmente più alto.”

Così Ubaldo Pagano, deputato pugliese del Partito Democratico.
“Chiediamo allo Stato di intervenire con forza per invertire questo
stato delle cose, per far cessare una volta per tutta questa macabra conta che ogni anno getta nella disperazione migliaia di famiglie.
Stanziare nuovi fondi e sbloccare quegli esistenti, come quello che è stato garantito grazie a un mio intervento per la realizzazione delle 4 corsie sulla SS 7 tra Taranto e Massafra, è una priorità assoluta che il Governo dovrebbe perseguire.”
“Nel frattempo, non ci resta che rendere le più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime e all’Esercito italiano per queste drammatiche perdite.”

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.