Principale Attualità & Cronaca Notizie da clickbait è la forma più becera di giornalismo che invade...

Notizie da clickbait è la forma più becera di giornalismo che invade il web

Il clickbait è una forma di contenuto progettata per raccogliere clic sulle pagine dei risultati dei motori di ricerca

Tramite il clickbait, sedicenti aziende tentano di generare traffico sui loro blog o siti Web, spesso facendo affidamento su titoli sensazionalistici per attirare l’attenzione.

Attenzione, perché questa è una denuncia vera e propria perché noi non ne possiamo più! Volete degli esempi? Ecco il primo, Treviso Cinema mette il titolo:”.  Bianca Berlinguer decide di denunciare sua figlia: il motivo è assurdo, già contattato l’avvocato”

Qual è l’oggetto che richiama il lettore? Certamente l ‘assurdità del motivo. Nel leggere un lungo pezzo pieno di pubblicità, esso si dilunga sulla biografia della giornalista, quando entra nel merito scrive:

“Non sono stati forniti dettagli specifici, ma l’episodio sembra così grave” Al momento non possiamo far altro che attendere come si svilupperanno gli eventi”…

Avete visto la notizia del titolo non esiste, il motivo, che si definisce assurdo, non si conosce., ma che giornalismo e’ questo? Volete un altro esempio?

Tutti noi siamo sempre attenti ai documenti dell’auto. Trovate questo titolo: “ Libretto di circolazione devi mettere questa scritta adesso, non puoi più circolare, intasate le officine”. Cavolo, che è successo? la Rivista è 0-100 motori orologi. Poi leggi un testo con pubblicità che si apre e devi chiudere dopo alcuni secondi, e sapete cos’è? La revisione dell’auto che tutti sappiamo essere obbligatoria, dov’è la notizia? Non esiste, un falso scoop!

Ci potremmo dilungare a iosa. Ma possiamo parlare di Henry e Megan, sono loro che hanno posto l’accento sul fenomeno clickbait che è stato oggetto della loro denuncia nei confr9nti dei tabloid inglesi.

Tornando a casa nostro sono la forma di perversione del mondo dell’informazione, per creare inutili e dannosi orpelli di news che impazzano sui cellulari che spingono ingenui lettori a dire “hai visto che c’è scritto”.

Noi vorremmo davvero spingere i lettori a ignorare e segnalare queste notizie fuorvianti, false notizie sui Vip della televisione soprattutto, oltre a tutto il resto,

Questo articolo vale anche come lezione su come si è giornalisti, non per attirare i lettori come se fossero mosche su siti inqualificabili come parte dei media nazionali.

Foto di kirui kiptoo da Pixabay

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.