Principale Arte, Cultura & Società Musica, Eventi & Spettacoli A Taranto lo spettacolo “Autismo … te lo racconto in musica”

A Taranto lo spettacolo “Autismo … te lo racconto in musica”

Cover band Libera nos a malo

A Taranto lo spettacolo “Autismo … te lo racconto in musica

“Utilizzare il linguaggio universale della musica come collante nella complessa condizione autistica per sensibilizzare e dimostrare un’inclusione che è possibile”: è questo l’inedito “fil rouge” alla base dello spettacolo di beneficenza “Autismo … te lo racconto in musica”, una serata di musica e oltre la musica per una vera inclusione e per conoscere il complesso universo dell’autismo.

L’evento si terrà, con ingresso libero e gratuito, alle ore 19.30 di venerdì 14 aprile presso il Teatro Fusco di Taranto.

L’iniziativa è promossa da un’ampia rete di Enti del Terzo Settore locale: Angeli figli dell’Autismo, Autisticamente, Heart’s Music, Autismo è Puglia: pagina Facebook di supporto, informazione e divulgazione e formazione pugliese, A mano a mano APS, Cooperativa sociale Logos, Taras ODV – Assistenza e Soccorso- e Mister Sorriso.

“La diversità di ognuno, altro non può che rendere completo il bellissimo dipinto che è l’umanità”: è questa l’idea che ha messo insieme tutte queste realtà per la realizzazione dell’evento, dove i veri protagonisti saranno i ragazzi seguiti dalle associazioni, ma anche i volontari e gli stessi spettatori.

La serata, condotta da Matteo Schinaia, prevede interventi e testimonianze sull’autismo, e le performance artistiche di Michelle Fiati e FranKavilla e, special guest dello spettacolo, i “Libera nos a malo”, popolarissima Ligabue tribute band.

La manifestazione è realizzata nell’ambito delle “Idee di rete per … promuovere il volontariato 2022”, un’azione del CSV Taranto ETS, e con il patrocinio del Comune di Taranto.

Locandina Autismo te lo racconto in musica

L’iniziativa è organizzata per la “Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo” che, istituita nel 2007 dall’Assemblea generale dell’Onu, tradizionalmente si celebra il 2 aprile; per la concomitanza di quest’anno con la Domenica delle Palme e la Settimana Santa, gli organizzatori hanno deciso di tenere questo importante evento venerdì 14 aprile.

La “Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo” rappresenta un’occasione importante per richiamare l’attenzione sui diritti delle persone affette da Dsa e sensibilizzare alla comprensione e accettazione delle neurodiversità.

In Italia, secondo quanto riportato dal Ministero della Salute, si stima che il tasso di incidenza di autismo nei bambini tra i 7 e i 9 anni sia di 1 su 77, con una frequenza 4,4 volte maggiore nei maschi.

Sebbene il termine autismo sia stato introdotto per descrivere un disturbo presente e diagnosticabile principalmente nei bambini, gli esperti sono ora concordi che l’autismo non si limiti all’età evolutiva, ma sia una condizione permanente, che si protrae durante l’intero arco di vita della persona. Da ciò si può dedurre che il tasso di diffusione del Dsa nella popolazione adulta non sia molto dissimile rispetto a quello registrato tra i bambini.

Ad oggi, però, la presa in carico dei bisogni degli adulti è purtroppo relegata ai privati, alle famiglie e alle associazioni di volontariato: è tempo di costruire un percorso integrale dove la parola d’ordine sia: “nessuno Escluso”!

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

Stampa Parlamento

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.