Principale Senza categoria Reading poetico a cura del gruppo dei poeti de L’Isola di Gary

Reading poetico a cura del gruppo dei poeti de L’Isola di Gary

LATERZA – Stasera, 21 gennaio, alle ore 18,30, nell’imponente Cavallerizza di Palazzo Marchesale, avrà vita il reading poetico a cura del gruppo dei poeti de L’Isola di Gary – Paesaggi di guerra e di pace, antologia a cura di Maria Pia Latorre (ed. Opera Indomita).

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Laterza, è stata curata da Pasqua Sannelli e Nunzio Tria, con la collaborazione del Liceo Scientifico G.B. Vico, di Laterza, della prof.ssa Maria Elena Carrera e della Libreria Don Chisciotte.

Dopo il saluto del Sindaco, Francesco Frigiola e dell’esperto ambientalista Sandro Marano, interverranno Dino D’Aprile, decano laertino della poesia, Barbara Gortan, Annalisa Mercurio, Elisabetta Stragapede, Lucia Diomede, Mara Venuto, Mariateresa Bari e Pasqua Sannelli e Maria Pia Latorre.

Gli interludi musicali sono affidati a Paola Santini e a Francesco Guida.

L’esperienza de L’isola di Gary scaturisce, nel rispetto della sacralità della parola alata, da un’intima necessità dei Poeti presenti nell’antologia di non abbassare la guardia, di non rendersi rinunciatari e assuefatti agli eventi. L’isola di Gary è da considerarsi uno spazio ossigenato in cui la poesia, umilmente, si metta al servizio di un obiettivo fondamentale: la sopravvivenza dell’umanità.

I Poeti de L’isola di Gary rispettano i principi della comunicazione ‘ecologica’ poiché coltivano le risorse di tutti e di ognuno, rispettano le diversità e le considerano un bene prezioso. Essi considerano i conflitti umani come forme di disastri ambientali, come disarmonia con l’ambiente, perché non può esserci giustizia sociale se non partendo da una giustizia ambientale e climatica.

La cittadinanza è invitata a partecipare. Ingresso libero.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.