Principale Cronaca Taranto – Cartelle Consorzio bonifica esose l’ira degli agricoltori

Taranto – Cartelle Consorzio bonifica esose l’ira degli agricoltori

Il consigliere dell’Unione dei comuni Angelo Di Lena : “Consorzio di Bonifica Stornara e Tara, spese onerose a fronte di opere minimali”.

Gli ultimi avvisi di pagamento agli agricoltori inviati dal Consorzio di Bonifica di Stornara e Tara hanno provocato l’ira degli agricoltori e non solo.

Su questo tema ci sono stati diversi interventi e fra questi quello del Consigliere dell’Unione dei comuni “Terre del Mare e del Sole” Angelo Di Lena che ha espresso le seguenti considerazioni:
“pagare cifre onerose senza ricevere servizi o benefici concreti è un non senso.

Gli agricoltori sono giustamente arrabbiati.

Per questo, ho già depositato una mozione  urgente all’Unione dei comuni del versante orientale della Provincia di Taranto per valutare il da farsi e scrivere uniti al Commissario straordinario unico del Consorzio Dott. Alfredo Borzillo.

Occorre capire la ragione di queste somme elevate ingiustificate, che non tengono conto delle gravissime difficoltà del settore agricolo.

Questo balzello rischia di dare il colpo di grazia ad un settore vitale della nostra economia agraria che oggi più che mai andrebbe sostenuta visto il caro energia e l’aumento dei prezzi di concimi e mangimi per gli animali.

Ma poi pagare per avere quali servizi?

In provincia abbiamo aziende che hanno chiuso per la crisi economica innescata dalla pandemia e acuita dalla guerra tra Russia e Ucraina.7Carte
E ora che il commissario apra gli occhi.

Gli agricoltori ionici rischiano il collasso a causa di queste richieste di pagamento con cifre lievitate per opere di bonifica di cui non abbiamo contezza nel 2019, 2020 e 2021.

Occorre  quindi trovare una soluzione a tutela del comparto agricolo o si rischia il muro contro muro”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.