Principale Arte, Cultura & Società Musica, Eventi & Spettacoli Campagna Zonta Says No di Zonta Taranto. Concerto per gli Amici di...

Campagna Zonta Says No di Zonta Taranto. Concerto per gli Amici di Manaus

Campagna Zonta Says No di Zonta Taranto. Concerto di beneficenza per gli Amici di Manaus

Venerdì 2 dicembre – Salone degli Specchi TA

Per i 16 giorni di attivismo zontiano, che partono dal 25 novembre (giornata internazionale contro la violenza sulle donne) e terminano il 10 dicembre (giornata mondiale dei diritti umani), le socie di Zonta Club Taranto hanno pensato di stringere un patto di alleanza con le associazioni attive sul territorio che da anni operano per la tutela dei diritti umani. La donna, perno nevralgico di una società che vuole distinguersi per benessere e crescita culturale, deve essere al centro di azioni concrete, sia politiche che sociali, costanti e continuative. Non basta celebrarla l’8 marzo di ogni anno, tantomeno basta ricordarne i numeri dei femminicidi o delle violenze da lei subite. Ecco perché Zonta Club Taranto non si unisce alle mille manifestazioni del 25 novembre e lascia scorrere in silenzio una data ormai troppo spesso inflazionata ed abusata ad uso e consumo di slogan propagandistici che, spenti riflettori e microfoni, cadono nel dimenticatoio delle ricorrenze da rispolverare l’anno successivo.

La presidente Evelyn Zappimbulso, grazie alla sinergia messa in campo dalla socia Silvia Abeille, da anni impegnata nel sociale sul territorio jonico, ha siglato una collaborazione con la onlus “Gli Amici di Manaus”, che opera su diversi fronti: dall’emporio alimentare, allo sportello socio sanitario, al sostegno fattivo per la congregazione di suore di Manaus, sino all’aiuto dei “vicini”, famiglie del nostro territorio in difficoltà.

Socie Zonta Livia Caramia e Silvia Abeille con Adriano D’Altri e Giuseppe De Giorgio Manaus

Zonta Club Taranto, insieme alla onlus “Gli Amici di Manaus”, presidente Giovanni De Giorgio e vice presidente Adriano D’Altri, con i quali sosterrà le iniziative di welfare territoriali, continuerà nelle scuole del territorio jonico il progetto “Costruire la Cultura del Rispetto”, che dal 2013 ha visto coinvolte oltre dieci scuole, tra secondarie di primo grado e di secondo grado, nella prevenzione culturale delle discriminazioni di genere, con nuove professionalità nel campo giuridico e medico.

Per siglare la fattiva collaborazione, Zonta Club Taranto ha organizzato per venerdì 2 dicembre ore 18, presso il Salone degli Specchi di Taranto, un concerto di beneficenza con service a favore della onlus “Gli Amici di Manaus”. L’iniziativa gode del patrocinio morale del Comune di Taranto, della condivisione della Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Taranto, BOSHNJAKU Fatbardha e del sostegno fattivo di altre associazioni di promozione sociale del territorio.

Locandina Concerto 2 dicembre Zonta Club Taranto

 

Si esibiranno per la comunità Simone Mairo della classe pianoforte della prof.ssa Palmira Esposito (socia Zonta), il Coro Polifonico Parsifal diretto dal M°Andrea Crastolla, direttrice Annarita Di Sansebastiano e vice direttrice Anna Sturino (socia Zonta), con Daniele Chiappini al pianoforte e Francesca Schirinzi al violino. Chiuderà l’Orchestra d’Archi del Liceo Musicale “Archita” di Taranto diretta dalla prof.ssa Cosima Meluccui. Cerimoniera della serata la zontiana Silvia Abeille.

Il grido di Zonta club Taranto per la campagna Zonta Says No To Violence Against Women si trasforma in musica, nel linguaggio universale dell’arte, perché al di sopra di ogni marcia o slogan in difesa dei diritti umani di libertà ed uguaglianza, prima ancora che di ogni donna, c’è la consapevole bellezza di essere tutti parte di un’unica, grande, varia e mutevole umanità.

Socie Zonta Taranto manifestazione Rose Day

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

Stampa Parlamento

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.