Principale Senza categoria Taranto – Nuovi Orizzonti primo stop in campionato

Taranto – Nuovi Orizzonti primo stop in campionato

Nuovi Orizzonti Taranto, primo stop in campionato sul campo della Pink Bari Basket. Sabato altro derby contro la Mar Lu Basket Bari

Le ioniche allenate da coach Orlando tornano dalla trasferta barese sconfitte con il punteggio di 53-51. Ora il riscatto sul legno del PalaMazzola nel prossimo turno 

La Nuovi Orizzonti Taranto, si ferma nel big match di Bari, contro il Pink e, complice gli altri risultati, si colloca in seconda posizione alle spalle de La Scuola Basket di Lecce, di coach Rizzo.

La sfida, sentita da entrambi gli entourage, in quanto sulla panchina barese siede l’ex coach rossoblù, Fabio Plagiano, era stata preparata da coach Orlando, con la solita dovuta cura degli aspetti particolari che si sarebbero potuti incontrare nell’affrontare le padrone di casa.

Il tecnico della Nuovi Orizzonti, al fischio iniziale dei signori Lastella e Dilorenzo, schierava Viesti, De Pace, Cascione Ciminelli e Palmisano. Palagiano, conoscendo bene il quintetto titolare ospite, opponeva alle rossoblù Di Fino, Araneo, D’Alessandro, Coppolecchia e Gatta.

Inizio sprint delle baresi che, già nei primi minuti, colpivano la difesa ospite subito con una tripla di Di Fino e due conclusioni dalla media di Gatta. Dopo, alcune conclusioni errate per imprecisioni, i tiri liberi di Viesti ed una conclusione di Ciminelli, riaprivano l’interesse del match e si andava al punto a punto con mattatrici, da una parte D’Alessandro, Coppolecchia, Pisicchio e Pastore, mentre, per le ragazze di Orlando, Viesti, Ciminelli, De Pace e Martelli, portavano al primo mini intervallo le padrone di casa avanti di un punto (16 – 15).

Nella seconda frazione, le rotazioni mirate, davano la possibilità alle tarantine di andare avanti con Palmisano, sugli scudi, De Pace e la giovane Molino. L’allungo, non permetteva a Araneo, con due triple, D’Alessandro e Pisicchio di rosicchiare punti e, alla vigilia dell’intervallo lungo, ioniche in vantaggio di un punto (27 – 26).

Nel terzo quarto, lungi dal pensare ad un match con direzione sicura, la Nuova Orizzonti innestava una marcia superiore alle bianco rosse, con conclusioni ferali da parte di Palmisano, De Pace e Ciminelli, che venivano contrastate dalle bocche da fuoco di coach Palagiano, con La Sorsa e Gatta sugli scudi. Alla vigilia dell’ultimo quarto le ioniche erano in vantaggio di sei punti (42 – 36), consapevoli della battaglia da affrontare nell’ultimo step di incontro.

Il quarto periodo, iniziava con il mantenimento del vantaggio da parte delle rossoblù con massimo vantaggio, sette punti (45 – 38), grazie a Viesti e De Pace, a cui, da quel momento, Gatta e La Sorsa decidevano di suonare la carica e la palla, per le ragazze tarantine, iniziava a pesare, complice la pressione, l’imprecisione e ad anche ad alcune scelte nelle conclusioni a canestro. Le baresi, in progressione, riducevano il gap e, ad un minuto dalla sirena finale, il vantaggio interno era di + 4  (53 – 49), grazie ai liberi di Volpe (causati per raggiunto limite, a sfavore, di bonus),  per cui la Nuovi Orizzonti cercava di riaprire il match con il nemico numero uno, il cronometro, che non permetteva di segnare punti utili a ridurre il distacco, se non a sette secondi dal termine, quando due liberi della cecchina Ciminelli, portava le ospiti a soli due punti di svantaggio (51 – 53) e, alla ripresa del gioco, la palla moriva, lanciata verso il canestro locale, per la sirena di fine match, decretando la vittoria locale ed il grande rammarico per le ragazze di coach Orlando, rimaste in vantaggio per 36 minuti e, purtroppo, cadute, ad un passo dal traguardo, proprio nelle ultime battute.

Post partita comunque con la mente già rivolta il prossimo match, sabato 3 dicembre, ore 18.00, dove la formazione ionica ospiterà sul legno amico del Palamazzola, la Mar Lu Basket Bari.

 

Apulia Logistics Pink Bari – Nuovi Orizzonti Taranto 53 – 51 (16 – 15, 26 – 27, 36 – 42)

Pink Bari: Di Fino 3, Danese 2, Araneo 8, Volpe 8, Pastore 2, D’Alessandro 6, Coppolecchia 1, La Sorsa 9, Maggiulli, Gatta 8, Pisicchio 6, Pappagallo n.e. (All.re Fabio Palagiano – 1° ass. all.re Daniele Angelilli)

 

Nuovi Orizzonti: Viesti 5, De Nitto, De Pace 13, Catapano Minotti n.e., Palmisano 12, Gobbi n.e., Ciminelli 15, Galleggiante, Cimmino, Cascione, Martelli 3, Molino 3. (All. William Orlando – 1° ass. all. Arianna Capriulo)

 

Note: spettatori circa 150. Uscite per 5 falli: nessuna per il Pink Bari, Viesti per la Nuovi Orizzonti.

Arbitri: Franco Fulvio Lastella di Mola di Bari e Nico Dilorenzo di Rutigliano.

Classifica dopo la 3^ giornata d’andata

La Scuola di Basket di Lecce 6 (q.c. 1,41); Nuovi Orizzonti Taranto 4 (q.c. 1,67), Calzaturificio F.lli Lotti 4 (q.c. 1,20), Apulia Logistics Pink Bari 4 (q.c. 1,01), Gymnasium San Pancrazio 4 (q.c. 0,96); Mar Lu Basket Bari 2 (q.c. 1,00); Mens Sana Mesagne 0 (q.c. 0,64), Talos Basket Ruvo 0 (0,51).

q.c. = quoziente canestri, si ottiene frazionando i punti fatti da quelli subiti.

Arbitri: Franco Fulvio Lastella di Mola di Bari e Nico Dilorenzo di Rutigliano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.