Principale Arte, Cultura & Società Musica, Eventi & Spettacoli Cassano delle Murge, cerimonia per l’intitolazione a Don Battista Armienti del plesso...

Cassano delle Murge, cerimonia per l’intitolazione a Don Battista Armienti del plesso della Scuola dell’Infanzia di via Galietti

Nella mattinata di lunedì 21 novembre, a Cassano delle Murge – presso il plesso dell’Istituto Comprensivo Perotti-Ruffo sito Viale della Resistenza – si è svolta la cerimonia per l’intitolazione della Scuola dell’Infanzia di via Galietti, al sacerdote cassanese Don Battista Armienti, venuto a mancare proprio il 21 novembre 1998.

Una giornata speciale, quella dedicata alla commemorazione per l’anniversario dell’assunzione al cielo del compianto cassanese che hanno visto la presenza delle istituzioni locali e delle associazioni presenti sul territorio di Cassano delle Murge.

Hanno reso possibile la realizzazione di questo evento la dirigente scolastica Angela Sirressi, la Presidente del consiglio d’istituto Teresa Cuscianna, le docenti, il personale scolastico e gli alunni della scuola dell’Infanzia.

Hanno partecipato a questo importante momento d’interesse comunitario la Sig.ra Armienti Rosetta – sorella di Don Battista – accompagnata con i nipoti del compianto; la direttrice del “Villaggio del Fanciullo”, Ninetta Lionetti, il parroco della Chiesa Madre sita a Piazza Moro, Don Francesco; il Sindaco Davide Del Re con l’amministrazione comunale; la capogruppo di minoranza, consigliera e avv. Raffaella Casamassima; i docenti della scuola media con gli alunni del coro e dell’orchestra; le insegnanti e i bambini della scuola paritaria Servodio Angela, Associazione “Insieme” e Angilecchia Susanna.

Alla cerimonia è stata presente la prof.ssa Lucia Siciliano la quale ha letto una poesia dedicata a Don Battista Armenti di cui è autrice e per i cui versi è stato adoperato il dialetto cassanese.

Tra gli ulteriori interventi-protagonisti vi è stato quello di Don Mimì Moro, vice di Don Battista Armenti per ben undici anni.

Tra i ringraziamenti non son mancati quelli rivolti alle Ass. del territorio, all’UTE, al Rotary Club nella persona rappresentante Luca Gallo, il preside del Liceo Scientifico, dott. Mariani, Don Peppino Castellaneta in qualità di “preziosa fonte storica” di Cassano delle Murge, le Forze dell’Ordine nei corpi dei Carabinieri, Carabinieri Forestali e Vigili Urbani, il sig. Benito Barberio in rappresentanza di tutta FRA-SCA, fraternità scapoli, gruppo di suoi cari amici.

L’intervento musicale è stato eseguito a cura degli alunni e dei docenti della Scuola Secondaria di Primo Grado del “Progetto Orchestra” i quali hanno eseguito tre brani del repertorio musicale internazionale nel seguente ordine: Inno d’Italia, II° Movimento della Sinfonia n.7 di Beethoven e l’Inno alla Gioia di Beethoven.

La seconda parte della cerimonia si è tenuta all’interno del plesso ove alcune delle personalità sopraelencate hanno condiviso con i presenti pensieri, mementi e racconti che hanno avuto come protagonista il sacerdote cassanese Don Battista Armienti.

La mattinata si è, poi, conclusa con un buffet offerto dalla famiglia Armienti.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.