Principale Cronaca Tre italiani su quattro si dicono più felici quando guidano e non...

Tre italiani su quattro si dicono più felici quando guidano e non devono cercare parcheggio

Ascoltare buona musica, non trovare traffico e non avere problemi con l’auto sono tra le cose che rendono più felici gli automobilisti

Alcuni italiani sopportano meglio di altri il dover guidare: passare ore e ore al volante, infatti, non piace alla maggior parte delle persone, soprattutto se gran parte del tempo trascorso in auto si “spreca” per cercare parcheggio. Attività che, oltre a essere faticosa e stressante, non è affatto gradita agli automobilisti italiani. Secondo un recente studio di https://parclick.it sito web di riferimento per la prenotazione di parcheggi online in Europa, con oltre un milione di utenti attivi, tre italiani su quattro sono più felici quando sono alla guida e non devono cercare un posto auto. Un’operazione che, secondo l’azienda, impegna ogni automobilista per più di dieci ore al mese, senza contare i fine settimana.

L’applicazione per la prenotazione di parcheggi online ha voluto chiedere agli automobilisti italiani quali sono i fattori che li rendono più felici mentre guidano. Oltre a non dover passare ore e ore a cercare parcheggio, il 72% di loro si è detto più sereno quando non trova traffico o intoppi lungo la strada, mentre per il 65% è fondamentale ascoltare buona musica.

Inoltre, il fatto di non avere problemi con la propria auto e che sia in buone condizioni è un elemento che influenza non poco l’umore degli automobilisti, così che non vedere nessuna spia luminosa accesa (42%) occupa il quarto posto in classifica.

I continui rincari del carburante, che secondo gli esperti di Parclick.it costa alle famiglie italiane oltre 150 euro al mese, è un’altra delle principali preoccupazioni degli automobilisti. Non c’è da stupirsi se il 36% dichiara di essere più felice quando non deve fare il pieno. Curiosamente, il 28% è più contento quando non deve pulire l’auto.

Per quanto riguarda i viaggi in famiglia, la mancanza di pazienza dei bambini è nota a tutti: chi ha dei figli avrà sentito tante volte la famosa frase: “mamma/papà, siamo arrivati?”. L’assenza di questa domanda è fonte di felicità per più di un quarto degli intervistati (26%). Percentuale che supera anche chi si preoccupa per il maltempo: solo il 19% si dice più felice quando non piove.

Ester Stivelli, Squad Lead di Parclick ha affermato: “È sicuramente interessante capire i motivi che rendono gli italiani più o meno felici al volante, soprattutto quando guidare è l’unica alternativa. Noi di Parclick non possiamo evitare che piova o che l’auto si guasti, ma lavoriamo ogni giorno per ottimizzare i nostri servizi e rendere più felici tre italiani su quattro, offrendo loro i migliori parcheggi ai prezzi più competitivi del mercato”.

Abbiamo a disposizione diverse foto a illustrazione di questa notizia. Se ne avete bisogno, sono disponibili fino al 8 LUGLIO a questo indirizzo: https://we.tl/t-pv2p8XU77r o potete chiederle direttamente a: esancho@opennewsturismo.com.

Su Parclick
Parclick.it è l’app e il sito di riferimento in Italia per la prenotazione di parcheggi online che mette in contatto, velocemente e al prezzo più competitivo sul mercato, gli automobilisti con i posti auto disponibili. Fondata nel 2011 da Luis París e Iván Rodríguez, è nata con l’obiettivo di trasformare il modo in cui gli automobilisti parcheggiano, rendendo più accessibili città, aeroporti e stazioni ferroviarie. Parclick è la piattaforma completa con la più grande copertura europea. È presente in 240 città europee, ha 1.800 parcheggi in Europa (1.330 nelle città, 290 negli aeroporti, 140 nelle stazioni ferroviarie e 40 nei porti) e fino a 450 parcheggi in Italia (130 a Roma, 90 a Milano, 45 a Napoli, 35 a Firenze, 30 a Palermo, 20 a Venezia e il resto in zone strategiche della Penisola). A oggi Parclick è riuscita a migliorare la vita di oltre un milione di utenti offrendo un servizio completo di prenotazione di parcheggio online.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.