Principale Arte, Cultura & Società Taranto – La festa della Madonna del Miracolo a S. Francesco di...

Taranto – La festa della Madonna del Miracolo a S. Francesco di Paola

Come ogni anni il 20 gennaio nella chiesa di San Francesco di Paola, retta dai padri Minimi, si festeggia la Madonna del Miracolo, in ricordo dell’apparizione avvenuta nel 1842 in Sant’Andrea delle Fratte, a Roma, all’ateo Alfonso Ratisbonne, esponente di una delle più importanti famiglie di banchieri d’Europa, poi convertitosi e diventato sacerdote.

La ricorrenza verrà preceduta da un triduo di preghiera rispettivamente per le famiglie (il 17), i giovani (18) e i malati (19) con il seguente programma: ore 8, santa messa del parroco padre Alessandro Chiloiro; dalle ore 8.30 alle 12, adorazione eucaristica silenziosa con la possibilità di confessarsi; ore 17.45, santo rosario meditato; ore 18.3, santa messa presieduta dal vicario generale mons. Alessandro Greco.

Giovedì 20, immutato il programma della mattina: a mezzogiorno ci sarà la Supplica in onore della Beata Vergine del Miracolo, alle ore 17.15 il rosario meditato con il racconto dell’Apparizione e la Supplica; alle ore 18.30, la solenne celebrazione eucaristica sarà presieduta da mons. Alessandro Greco.

Alla Madonna del Miracolo è dedicata un’artistica cappella laterale, per tutto l’anno oggetto di pellegrinaggio di devoti; dal lato opposto, in una nicchia nelle vicinanze del presbiterio, assieme alle reliquie di San Francesco di Paola, è esposto il reliquiario contenente un lembo della tovaglia dell’altare su cui apparve la Vergine.

Molte le guarigioni miracolose ottenute dall’intercessione della Beata Vergine e raccolte da padre Angelo Mianulli (che a Taranto ne promosse il culto) in libretto intitolato “La Madonna del Miracolo e la Medaglia miracolosa” contenente anche la storia delle Apparizioni. La pubblicazione è disponibile in chiesa con offerta libera,

Il parroco della San Francesco di Paola, padre Alessandro Chiloiro, ricorda per i momenti di preghiera e le celebrazioni il rispetto delle normative anticontagio, evidenziando che per l’ingresso in chiesa non è richiesto il Green Pass.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.