Perché un montascale può dare una maggiore libertà a tutti

Perché un montascale può dare una maggiore libertà a tutti

In questo articolo ci concentreremo sulle persone affette da disabilità motorie e avanti con l’età. Convivono ogni giorno con la consapevolezza di non essere sufficientemente autonomi e indipendenti. Spesso è difficile capacitarsene ma intanto bisogna fare i conti con la dura realtà. Per esempio salire e scendere le scale può essere un ostacolo insormontabile per queste persone. Questo tipo di ostacolo viene definito “barriera architettonica“. Essa non permette la mobilità completa per coloro che possiedono una ridotta o impedita capacità motoria. Per questo motivo è opportuno e necessario valutare l’installazione di un sistema elettromeccanico chiamato montascale o servoscala.

Cos’è un montascale o servoscala?

Il montascale è un impianto elettromeccanico in grado di abbattere una barriera architettonica come una rampa di scale. Infatti grazie ad esso sarà possibile effettuare un trasporto o uno spostamento da un piano inferiore ad un piano superiore di una scala. In maniera assolutamente indipendente per tutti coloro che soffrono di problemi di mobilità.

Tipologie e modelli

A seconda del luogo di installazione e della conformazione della scala abbiamo tre tipi diversi di servoscala. Un montascale è definito rettilineo quando è installato su una scala dritta. Invece è curvilineo quando è impiantato in una scala multi rampa. Infine è denominato a chiocciola quando è utilizzato proprio per una scala a chiocciola.

Inoltre la servoscala possono essere suddivisi a seconda della tipologia di trasporto da effettuare. I montascale a piattaforma permettono il trasporto e lo spostamento di coloro costretti a vivere su una sedia a rotelle o una carrozzina attraverso un’ampia pedana. I montascale a poltroncina invece consentono un trasporto di una persona comodamente seduta sulla specifica poltrona, solitamente viene accostato agli anziani in grado comunque di reggersi in piedi.

Un’altra variante di servoscala è conseguente all’eventuale trasportabilità. Se questa è possibile parleremo di montascale mobile, dotato di apposite e specifiche cinghie, cingoli e ruote. In caso contrario parleremo di montascale fisso, installato in maniera duratura e quindi permanente in abitazioni domestiche, palazzi ed edifici in generale.

Costi di un montascale

Il costo di un montascale può variare a seconda di determinate condizioni essendo un sistema realizzato su misura. Tra i fattori principali dobbiamo considerare la lunghezza delle rotaie su cui scorrerà il montascale e di conseguenza la tipologia della scala e la sua complessità. I prezzi saranno più alti in caso di un sistema di rotaie molto lungo e magari a chiocciola.

Un altro elemento importante è l’ambiente in cui verrà effettuata l’installazione. In caso di ambiente interno i costi saranno ridotti. Contrariamente in caso di ambiente esterno i costi saranno più poiché dovrà essere eseguita una manutenzione specifica.

Per i montascale prezzi si deve anche valutare l’eventuale personalizzazione e i diversi servizi aggiuntivi. Per esempio in caso di pedana o poltroncina su misura per una persona di grande stazza, i costi saranno sicuramente più elevati. Tutto questo è molto soggettivo ed è a discrezione della persona che ne usufruirà.

Attraverso determinate normative legislative del Governo Italiano è possibile godere di alcuni sgravi fiscali per limitare ed abbassare i costi. Con il “Decreto Sviluppo” è possibile ottenere una detrazione IRPEF del 50% circa quando si abbatte una barriera architettonica. Invece per i portatori di handicap, usufruendo di una spesa sanitaria la detrazione IRPEF è già di base del 19%. In generale lo stato per questo tipo di sistema medico concede un’IVA agevolata al 4% circa. Non solo, per gli edifici privati lo stato concede un contributo per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Conclusioni

Le barriere architettoniche sembrano essere un ostacolo difficile da superare. Grazie all’installazione di un montascale però, si potrà godere nuovamente della propria indipendenza e della propria autonomia. In modo da poter condurre una vita normale, serena e soprattutto libera.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *