Taranto – Il Comune entra nella fondazione «Apulia film commission»

Taranto – Il Comune entra nella fondazione «Apulia film commission»

Taranto – Il Comune entra nella fondazione «Apulia film commission» e investe sulla sua vocazione cinematografica.

La presentazione ufficiale c’è stata mercoledì 26 maggio a Palazzo di Città.
Ha sancito l’avvio di una nuova fase del rapporto tra il Comune di Taranto e la Fondazione.
Sì sono confrontati sul tema il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, l’assessore alla Cultura Fabiano Marti e la presidente e il direttore generale di Apulia Film Commission, rispettivamente Simonetta Dellomonaco e Antonio Parente. 

«Se abbiamo deciso di fare il salto di qualità – ha spiegato il sindaco Melucci – è perché ci troviamo di fronte a un reale driver di sviluppo. Il cinema è un settore alternativo e sostenibile, ci consente di ribaltare la narrazione distorta che per anni ha caratterizzato Taranto. Grazie al rapporto con AFC abbiamo già fatto passi enormi in tal senso, ma serviva qualcosa di più strutturato e non occasionale».

Il sindaco ha spiegato che «grandi eventi segneranno i prossimi anni, come la Biennale di Architettura e Arte Contemporanea e i Giochi del Mediterraneo. Non escludiamo che possano essere test da affrontare con il supporto di AFC».

Il commento della presidente Dellomonaco

«Taranto come città di cinema rappresenta un vero punto di svolta. Abbiamo intrapreso un percorso condiviso con la città. Già lo scorso anno abbiamo attivato il nuovo Cineporto dove, oltre alle rassegne e gli eventi pubblici, possono finalmente trovare casa le tante attività di produzione cinematografica».

Taranto entra nella fondazione «Apulia film commission»

«L’adesione alla fondazione del Comune di Taranto non è solo un traguardo ma un importante giro di boa per l’audiovisivo e il Cinema di tutta l’area ionica – ha affermato il direttore Parente –. Cinque anni fa eravamo considerati dei pazzi. Invece abbiamo lavorato duramente e bene con le istituzioni regionali e comunali, con i sindacati, gli operatori e le migliori intelligenze e professionalità della città.
Grandi e piccole produzioni sono finalmente una realtà a Taranto.  Il cinema rappresenta un sogno, che in questo caso non si manifesta sul grande schermo, ma nella realtà di una stupenda visione che sta raccogliendo i suoi frutti».
Redazione Corriere di Puglia e Lucania


Redazione

Redazione