Taranto – Vaccini – Troppa affluenza al drive in

Taranto –  Vaccini – Troppa affluenza al drive in

Ci sono cose che appaiono alle volte incomprensibili.

Al drive in mistero. Come se davanti ai vostri occhi la realtà si distorca, poi quando le tessere del mosaico si distribuiscono nei loro spazi tutto appare chiaro.

Lo scrivente non sa quanta gente si è riversata all’appuntamento del drive in  per le vaccinazioni senza prenotazione, all’hub dell’area parcheggio dell’ipermercato ex Auchan.

Perchè dopo un’ora di fila è stato costretto da quattro addetti con cartellino a fare inversione, insieme a centinaia di auto che hanno fatto poi lo stesso.

Solo dopo, s’è dipanato il mistero.

Anche perché, per essere un appuntamento dalle 15 alle 20,00  uno è legittimato a pensare che fossero insufficienti i vaccini o il tempo, per smaltire questi volenterosi senza prenotazione.

Fatto sta, si era chiesto lo scrivente :”ora vedremo domani dalle 8,00 di mattina cosa accadrà, visto che la previsione è di vaccinare sino alle 20,00″

La fascia di età è quella oltre i sessant’anni. Secondo l’Istat la popolazione della provincia di Taranto dai 61 ai 70 anni è di 65 mila unità di cui una metà nella sola città di Taranto. Inutile in questo momento inserirsi nel ginepraio dell’immunità di gregge, fatto sta che la voglia di vaccinarsi c’è.

Il tappo di automobilisti anticipatori

Grazie ad una telefonata al solerte consigliere regionale Borraccino s’è capito che s’era creato un tappo di automobilisti arrivati all’appuntamento con due ore di anticipo, per cui alle 17,00 era nato un imponente  sovraffollamento temporaneo,  con evidenti rischi di disordine viario.

Subito dopo tutto è ripreso in modo continuo e ordinato fino alle 20,00

Tutto nasce da questa voglia matta di uscire dalla pandemia e la vaccinazione viene vista come ultima ratio. Insomma alla fine dobbiamo solo dire che, grazie a questa intuizione della Regione Puglia, che si allinea ai drive in di altre regioni, si può procedere con maggiore celerità verso la vaccinazione della popolazione.

Ora ci sentiamo di dire per domani, dalle 8,00 alle 20,00: andate tranquilli, se avete già compilato il modulo di consenso.

Ingresso dalla strada per San Giorgio e una volta attraversato il vialone d’ingresso, seguire a destra le indicazioni.

Drive In consigli per l’uso

Non serve andare con due ore di anticipo, si crea solo confusione, meglio aspettare con pazienza, tanto l’operazione è veloce.

Il personale della protezione civile controllerà il consenso firmato o se non ce l’avete provvede a farlo insieme a voi colloquiando dal finestrino.

Una volta arrivati trovate a sinistra nelle ultime quattro file di posti, nei primi parcheggi,  le postazioni con infermieri e medici.

Un operazione veloce e indolore dal finestrino.

Ora pensateci, quando la vostra voglia di uscire aggredirà la strada delle vacanze che dal quel finestrino è arrivata la speranza. Alla prossima.

Sostieni il Corriere di Puglia e Lucania


Roberto De Giorgi

Roberto De Giorgi