La profonda umanità di Antonio Delvino

La profonda umanità di Antonio Delvino

Il Comitato Consultivo Misto dell’IRCCS conferisce una targa all’ex dg

Per le Associazioni di volontariato che operano all’interno dell’Istituto un faro nell’eccellenza oncologica meridionale

BARI – Le Associazioni dei pazienti oncologici, che fanno capo al Comitato Consultivo Misto, presieduto da Francesco Diomede,  hanno voluto salutare, con il conferimento di una targa,  al dg Antonio Delvino, che ha lasciato il timone dell’Oncologico di Bari per il suo collocamento in pensione.

“Una attestazione di stima -ha detto Diomede- ad un professionista della sanità pubblica che ha sempre avuto a cuore le sorti dei pazienti oncologici dell’Istituto Tumori di Bari. Un faro nell’eccellenza oncologica meridionale.”

Alla cerimonia è intervenuto anche l’assessore regionale alla Sanità, Pierluigi Lopalco, che ha  ringraziato Delvino per il lavoro svolto, con l’intento di coinvolgerlo nelle attività regionali in ambito oncologico. In collegamento webinar anche il direttore generale ARReSs Puglia, Giovanni Gorgoni,  il  direttore operativo della Rete Oncologica Regionale Pugliese, Giammarco Surico,  il commissario straordinario dell’IRCCS, Alessandro Delle Donne e l’oncologo Evaristo Maiello

Antonio Delvino aveva ricevuto dal presidente della Regione, Michele Emiliano, l’investitura di direttore generale dell’IRCCS di Bari nel 2016 con la finalità di rilanciare la struttura, oggi, divenuta centrale nella strategia di lotta ai tumori.

Negli anni della sua gestione -è stato detto – non solo è stato raggiunto un equilibrio economico, ma ha pagato il lavoro di squadra nel quale anche le Associazioni di volontariato hanno giocato la loro parte.

“Non è stato facile far funzionare una struttura complessa come un Istituto che deve gestire la vastità del dolore e situazioni umane particolarmente delicate – ha affermato Delvino- ma siamo riusciti anche a ridurre la mobilità passiva e i viaggi della speranza, dando vita, contestualmente a processi di umanizzazione che hanno visto al centro non il paziente, ma l’uomo. In questo, grande parte l’anno giocata proprio le Associazioni di volontariato con in testa il presidente del CCM, Francesco Diomede”.

“Oggi l’IRCCS barese rappresenta senza dubbio una eccellenza, non solo per le professionalità che annovera, ma anche per il livello di ricerca che porta avanti”, ha dichiarato Il commissario Delle Donne. “Sarà  per me un onore continuare a lavorare nello stesso clima di collaborazione e confronto che Antonio Delvino ha saputo costruire con il personale e con le organizzazioni di volontariato”.

^^^

Il CorrierePl.it per la valorizzazione delle nostre eccellenze sanitarie


Antonio Peragine

Antonio Peragine