I colori delle Regioni

I colori delle Regioni

Venerdí 05 marzo 2021 il Ministro della Salute pro tempore, Roberto Speranza, ha firmato la nuova ordinanza con la quale, a partire da lunedí 08 marzo 2021, cambierá il colore di alcune Regioni, tra le quali Veneto e Friuli Venezia Giulia (da giallo ad arancione), in seguito all’aumento della curva epidemiologica. Due brevi osservazioni che fanno sorgere alcune perplessitá su questo discutibile meccanismo: 1) se vi é un incremento dei contagi, perché il provvedimento entra in vigore circa tre giorni dopo con le misure piú restrittive?; 2) come assicurare l’esercizio del diritto di difesa, di cui all’art. 24 della Costituzione repubblicana vigente del 1948, in presenza di atti amministrativi, quali le ordinanze del Ministro della Salute, la cui durata é così breve? Da ultimo, e a margine di questa riflessione, dove sta il cambio di rotta del nuovo Governo guidato dal prof. Mario Draghi rispetto all’Esecutivo Conte II? La frase pronunciata da Tancredi ne “Il Gattopardo” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa (1896-1957) é sempre attualissima: “Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi”. E poi si ha pure il coraggio di parlare di pragmatismo.

Prof. Avv. Augusto Sinagra (Ordinario di Diritto dell’Unione Europea presso l’Universitá “La Sapienza” di Roma. Avvocato del Foro di Roma)

Cav. Dott. Matteo Pio Impagnatiello (Componente del Comitato scientifico di Unidolomiti)

Prof. Daniele Trabucco (Associato di Diritto Costituzionale italiano e comparato e Dottrina dello Stato presso la Libera Accademia degli Studi di Bellinzona (Svizzera)/UNIB-Centro Studi Superiore INDEF. Dottore di Ricerca in Istituzioni di Diritto Pubblico).


Redazione

Redazione