Carrera: “Per giocare a calcio ci vuole passione e ambizione”

Diritti & Lavoro

“Per quanto riguarda i giocatori baresi in squadra – ha continuato il mister – sono un valore aggiunto”

Prima trasferta da tecnico del Bari per Carrera. Domani i biancorossi faranno visita al Catania, squadra che mercoledì scorso in trasferta sul campo della capolista ha subito una sonora sconfitta per 5 – 1. Gli etnei dovranno cercare in tutti i modi di fare risultato pieno per salire in classifica. Quest’oggi, prima della partenza prima per la Calabria e poi per la Sicilia il tecnico ha tenuto la consueta conferenza stampa pre – partita. L’ex difensore del Bari e della Juventus ha esordito parlando di come i suoi ragazzi hanno accettato il cambiamento di modulo. “Ho trovato una squadra disponibile, con cuore e voglia di combattere. Inoltre ho trovato disponibilità nel cambiare modulo. In campo col Monopoli hanno messo tutto. Ora dobbiamo cercare di recuperare i giocatori che sono fuori. Aspettiamo buone notizie dall’infermeria. Per quanto riguarda Celiento è disponibile. Domani vedremo se avrà nelle gambe i novanta minuti”.

Il tecnico ha spiegato quali sono le sue idee. “Per giocare a calcio ci vuole passione e ambizione di voler fare sempre meglio. Il futuro appartiene a chi crede nei sogni. Dobbiamo cercare, tutti uniti, di ottenere l’obiettivo, da famiglia”.

E sui giocatori baresi ha detto. “Sicuramente sono un valore aggiunto. Sanno cosa vuol dire giocare qui e cosa si aspetta la gente. Toccano con mano gli umori della città. Sicuramente è importante avere uno “zoccolo duro” di giocatori locali”.

Carrera ha parlato anche dell’avversario di domani. “Quella contro la Ternana non è stata una sconfitta che ha sminuito il lavoro fatto fino ad ora dalla squadra. Il Catania gioca un buon calcio. Domani sarà una battaglia. Dovremo aspettarci una squadra aggressiva”.

( Foto: SSC Bari )

Di Micol Tortora