Francesco La Notte giura da Consigliere Regionale: “Comincia aspetto pratico della politica”

Politica regionale, nazionale e internazionale

Ieri la convocazione del primo Consiglio Regionale

Il Presidente Michele Emiliano, nel suo intervento in Consiglio regionale del 26 novembre 2020, che ha fatto seguito al solenne momento del giuramento, ha voluto utilizzare le parole di Don Tonino Bello per indicare la strada da seguire nei prossimi cinque anni: “Cambiare la storia, senza subirla. Ricercare la solidarietà di chi si è messo in cammino con te, non la gloria del navigatore solitario”. Su queste direttive si è basato anche il percorso del dott. Francesco La Notte, Consigliere Regionale dei “Popolari con Emiliano”. Un cammino condiviso con tanti sostenitori e cittadini, con gli amici della coalizione “Patti Chiari” e con tutti coloro che hanno creduto nella sua elezione nel Consiglio Regionale della Regione Puglia. “Non nascondo l’emozione del momento”, ha dichiarato La Notte dopo aver giurato. “Emozione che è stata amplificata dal fatto di non poterla condividere, a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, con gli affetti più stretti, con tutte quelle persone che hanno creduto in me e nella possibilità di raggiungere questo primo risultato. La convocazione del primo Consiglio Regionale è infatti solo l’inizio di una bellissima avventura. La campagna elettorale è finita ed è tempo di affrontare con serietà e dedizione l’aspetto pragmatico della politica, sempre al servizio del territorio, impegnandosi affinché si concretizzino opere e progetti strategiche per lo sviluppo della terra che amiamo”. Il Consigliere Francesco La Notte sposa quindi la visione del Presidente Emiliano, quella di una Puglia che rafforza i propri talenti, che scommette sul lavoro buono, che guarda con coraggio ad un futuro migliore del presente.

Innovazione, lavoro e formazione dovranno essere le leve strategiche di uno sviluppo economico sostenibile del territorio, investendo con determinazione nella transizione digitale, abbattendo il digital divide nella popolazione pugliese, promuovendo e intensificando l’imprenditorialità innovativa e garantendo il finanziamento di tutti quei progetti in grado di incrociare le necessità locali con le sfide definite a livello globale. L’obiettivo per la provincia Bat, che il Consigliere La Notte rappresenta con orgoglio, è quello di ampliare il raggio d’azione del Partenariato Economico e Sociale (PES) come forma stabile di collaborazione delle Organizzazioni e delle Associazioni aderenti al Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro, per stimolare politiche, programmi e progetti di sviluppo del territorio provinciale. Uno sviluppo che sarà possibile solo utilizzando in modo appropriato e lungimirante i fondi europei, nazionali e regionali della programmazione 2014-2020 e di quella prevista per il 2021-2027 e richiedendo al Governo italiano un Contratto Istuzionale di Sviluppo (CIS) per la BAT. In questo ambizioso progetto per il futuro, il sistema territoriale integrato di Molfetta e Bisceglie deve rappresentare il centro nevralgico per la creazione di una vera e propria futura area industriale. Bisognerà quindi favorire l’insediamento di nuove imprese, puntando fin da subito ad un apprezzabile incremento occupazionale nell’area, che ha tutte le caratteristiche per diventare un modello d’area produttiva paesaggisticamente ed ecologicamente attrezzata. “Sono pronto per mettermi al lavoro, spero di non deludervi e di potervi rappresentare al meglio delle mie capacità”, conclude il Consigliere Regionale Francesco La Notte.