Cuore, impegno e solidarieta’, alla base delle iniziative predisposte dalla Tato’ Paride spa

Cronaca

La Tatò Paride Spa dona € 200.000 per l’acquisto di venti ventilatori sub intensivi per assistenza respiratoria agli ospedali COVID – 19, al Policlinico di Bari e all’Ospedale Bonomo di Bisceglie.

“Siamo da sempre radicati nel nostro territorio con il quale viviamo in simbiosi. Non possiamo dunque restare inermi alle numerose esigenze che hanno ed avranno i nostri concittadini” sono le parole dell’amministratore unico della Tatò Paride spa Bartolomeo Tatò.

Oltre ai ventilatori tante sono le iniziative che la Tatò Paride Spa ha attivato per dare un contributo concreto alle nostre comunità ed ai nostri presidi ospedalieri:
Integreranno i buoni spesa che i comuni erogheranno alle famiglie bisognose, riconoscendo uno sconto extra del 10%.
Hanno bloccato i Prezzi di Tutti i prodotti confezionati a marchio Coop fino al 31 maggio.
Sono al fianco del Dipartimento Protezione Civile, Anci e associazioni di volontariato per consegnare la spesa a tutti coloro che ne hanno bisogno.
Consegneranno Gratis la spesa a domicilio in molti comuni alla clientela.
Hanno predisposto in tutti i supermercati, in collaborazione con tantissime associazioni di volontariato, locali e nazionali, i Carrelli Solidali per dare una mano immediata nella nostra prossimità.
Stanno donando alimenti a molteplici Enti Benefici del territorio.

Hanno dunque cercato in tutti i modi di essere vicini a tutti i lavoratori, quotidianamente, in prima linea al pari di medici ed infermieri, proteggendoli con polizze assicurative covid-19 e riconoscendo loro circa € 100.000,00 in buoni spesa.
Oltre la parte solidale, nei primi giorni di emergenza, l’obiettivo primario è stato contrastare in maniera rapida, efficace ed efficiente la diffusione del virus allineando i supermercati Coop, Coop Superstore Master Coop Alleanza 3.0 ed Alter ai nuovi assetti richiesti dai vari DPCM di Marzo.

Sono stati subito operativi attivando lo Smart Working per la sede, prevedendo presidi all’ingresso di ogni supermercato per evitare assembramenti, dotato di dispositivi di sicurezza individuale i dipendenti, installato pannelli plexliglass protettivi alle casse, sanificato periodicamente tutti gli ambienti e le postazioni di lavoro, posto linee di demarcazione all’interno dei punti di vendita per far rispettare le distanze di sicurezza e regolamentato gli orari di apertura e chiusura.
Manifestano inoltre l’ intenzione, qualora l’evoluzione dell’emergenza lo dovesse richiedere, a prevedere ulteriori azioni a supporto dell’intera comunità