Aspettando Radici del Sud fa tappa a Minervino Murge

Ambiente & Turismo

Dibattito su Storia, Geografia e scienze sociali del cibo e del vino del Sud

Per Pugliapromozione presente Nancy Dell’OlioMinervino Murge, 20 dicembre 2019.Continuano gli appuntamenti di “Aspettando Radici del Sud 2020”. Dopo i due eventi nelle Marche, a Fano, Radici del Sud ha fatto tappa ieri sera a Minervino Murge. L’appuntamento nella splendida Masseria Barbera. Tema della serata “STORIA, GEOGRAFIA E SCIENZE SOCIALI DEL VINO E DEL CIBO DEL SUD”.
Il dibattito ha toccato temi molto interessanti: Piante spontanee del territorio murgiano tra storia e nutrizione; Le Murge: tipico, sostenibile e salutare; Viticoltura e il ruolo del paesaggio: conservazione o sviluppo? Il Vino patrimonio tra natura e cultura.
Insieme a Rocco Catalano che ha moderato il dibattito, sono intervenuti esperti di settore e giornalisti e blogger enogastronomici: Felice Ungaro del Dipartimento Health Market Place della Regione Puglia, Francesco Tarantini – Presidente del Parco dell’Alta Murgia, Antonio Mazzocca – Università degli Studi di Bari.

Per Pugliapromozione era presente l’Ambasciatrice della Puglia, Nancy Dell’Olio che ha sottolineato come sia un punto importante l’aver ritrovato, anche attraverso la qualità e i riconoscimenti ottenuti dal vino pugliese, l’orgoglio di essere pugliesi e la consapevolezza delle ricchezze del territorio, attraverso i percorsi enogastronomici: “Promuovere il benessere e uno stile di vita di qualità. E’questa la identità della Puglia!”
La serata è proseguita con l’apertura dei banchi d’assaggio e la cena servita a Buffet realizzata dai cuochi di Masseria Barbera e dai cuochi di Aromi Bistrot di Sannicandro di Bari. In degustazione i 75 vini premiati durante l’edizione 2019 di Radici del Sud.