Bari: a San Giacomo Concerto Mariano

Concerto di Musiche Mariane ia Bari in San Giaxomo a piazza Odegidria, ma principalmente commemorazione di Gabriella Cipriani,.

Eventi & Spettacoli

Il concerto lo aveva annunciato il Corriere Nazionale, testata del nostro gruppo editoriale. Un Concerto di Canti Mariani veramente particolare quello che il numeroso pubblico accorso nella Chiesa di San Giacomo vicina alla Cattedrale ha potuto ascoltare la sera di venerdì 22 novembre 2019 in occasione della Festa di Santa Cecilia, patrona dei musicisti. Il programma dell’evento ha incluso una selezione di brani del Nuovo Repertorio Mariano composti da autori contemporanei, quali mons. Marco Frisina e Mons. Antonio Parisi, quest’ultimo è il cappellano del Papa, e. con un doveroso omaggio alla classicissima “Ave Maria” di Arcadelt.

Il “Coro Apulia Felix”, un mix di voci di ogni età, fondato e diretto dal M° Nilla Pappadopoli, e l’Ensemble “MusicaInsieme”, fondato e diretto dal M° Annalisa Andriani e composto di giovani archi del nostro Conservatorio, per l’occasione accompagnati all’organo dalla pianista Giovanna Valente, si sono esibiti nella suggestiva cornice della Chiesa di piazza Odegitria. Voci soliste: Angeliana Delvecchio, Jasmin Ungaro, Michele Sansone, Stefano Difonso, Alessandro Scarcella, Antonella Pappadopoli.

Il programma ha preso avvio con la ‘Sarabanda di Haendel’. A seguire i brani di Bernardo Bartolucci, “Alleluja Cantantibus Organis”, di Antonio Parisi,“Tu sei l’Odegitria”, “Vergine dell’Annuncio”, di Marco Frisina ,“Vergine Madre”, “O Donna Gloriosa”, “Ave Mundi Spes”, “Madre Fiducia Nostra”, “La Vera Gioia”,di  Arcadelt, “Ave Maria”, di Fabio Massimillo, ”Vergine Cattedrale del Silenzio” ed in chiusura “Inno a Santa Cecilia” di Ennio Cominetti.

Oltre l’esperienza profonda che scaturisce dall’ascolto della musica sacra musica sacra, il Concerto ha toccato momenti di vibrante emozione nel ricordo della giovane musicista Gabriella Cipriani, scomparsa qualche anno fa in un tragico incidente vicino Matera. Tornavano da una prova, il suo violino, unico strumento rimasto miracolosamente intatto nella catastrofe, quasi a materializzare la presenza dello spirito di Gabriella, è stato esposto su un altare laterale e ha suonato ancora una volta nelle mani della prof.ssa Annalisa Andriani, presenti i genitori di Gabriella: il signor Michele Cipriani e la sig.ra Giulia De Ceglia, che coraggiosamente promuovono il ricordo del suo spirito gioioso attraverso l’Associazione che porta il suo nome e s’impegna per promuovere l’attività dei giovani musicisti con borse di studio. La lettura di liriche tratte dal libro di Rossella Pompilio dedicato a Gabriella Cipriani e recitate da Isabella Gaudiuso e Nicola Desilvio ha impreziosito la serata con il brano di F. Schubert “Mille Cherubini in Coro”, suggello musicale della serata-ricordo.

L’emotività della serata e il grande apprezzamento del pubblico per i protagonisti, e in particolare per Nilla Pappadopoli ideatrice e manager dell’evento, si sono espressi in calorosi applausi finali. Il Coro “Apulia Felix” si è particolarmente dedicato al repertorio Mariano e lo scorso maggio si è esibito in un Concerto presso la Basilica di San Salvatore in Lauro a Roma per la Festa dei Fiori dedicata alla Madonna di Lourdes e all’accompagnamento alla Messa officiata da S.E. Cardinale Gianfranco Ravasi.

Il Concerto è stato l’unico evento pugliese incluso nel Cartellone Nazionale ‘Voci per Santa Cecilia’ di FENIARCO, e si è avvalso del Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bari, dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto e dell’Associazione ‘Gabriella Cipriani’. Ines Pierucci, Assessore alla Cultura del Comune di Bari, ha portato il saluto del Sindaco di Bari,Antonio Decaro, al pubblico aggiungendo una nota di plauso per l’organizzazione. Un ringraziamento speciale è stato indirizzato a S.E. Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto,  e Mons. Franco Lanzone, Arciprete della Cattedrale, per la disponibilità e l’incoraggiamento.

Vito Marangelli