I Pasano di Federica Murgia e finissage di Ossimori pittorici di Luigi De Giovanni

Cronaca

“Ossimori pittorici”  di Luigi de Giovanni finissage il 30 ottobre 2019  presentazione del romanzo I Pasano di Federica Murgia Il Raggio verde edizioni Fondazione Palmieri | Lecce vico dei Sotterranei 30 ottobre ore 18,30 ingresso libero

Chiude i battenti raccogliendo un grande consenso di critica e di pubblico “Ossimori pittorici” la personale di pittura dell’artista specchiese Luigi De Giovanni in corso nelle sale della Fondazione Palmieri a Lecce in vico dei Sotterranei e organizzata dalla casa editrice Il Raggio Verde in collaborazione con le Ali di Pandora.
Allestita a cura dell’architetto Stefania Branca la mostra ospiterà nella serata di finissage, mercoledì 30 ottobre,  la presentazione del romanzo “I Pasano” di Federica Murgia edito da Il Raggio Verde a partire dalle ore 18:30 con ingresso libero. 
Un romanzo molto ben costruito, di piacevole lettura e dalla trama avvincente, una ennesima condanna a quelle ingiustizie sociali che, nella nostra letteratura, formano un poderoso filone che va dal Verga a Silone” si legge nella prefazione curata dal giornalista ed editore Raffaele Polo che aggiunge “Persone, luoghi e vicende sono plausibili e anche se si potrebbe obiettare che è facile riconoscere subito i ‘buoni’ dai ‘cattivi’; come in tutte le storie ambientate nel secolo scorso, nel Meridione, è la povertà a farla da padrone, condizionando i comportamenti di uomini e donne che affrontano i propri destini in maniera opposta, a secondo di come un Caso che molti chiamano Provvidenza, li faccia nascere in un palazzo o in una povera casa…”. L’immagine in copertina è firmata dal fotografo Daniele Dax Paladini.
Il compito di dialogare con l’autrice per l’occasione sarà affidato alla poetessa Giusy Agrosì, le letture invece saranno affidate ad Ambra Biscuso presidente dell’Associazione Le ali di Pandora. Ingresso libero.

L’AUTRICE
Federica Murgia è nata a Seulo, nella Barbagia, un paese della provincia di Cagliari situato nel pendio del monte Perdedu che fa parte del massiccio del Gennargentu. Lì ha vissuto l’infanzia e parte dell’adolescenza. Successivamente si trasferisce a Cagliari dove tuttora risiede nel quartiere di Villanova anche se trascorre lunghi periodi a Seulo e a Specchia (Lecce). Insegna, sino al 2010, nelle scuole primarie di secondo grado come docente di Educazione Tecnica e, dopo la specializzazione, come docente di sostegno. Appassionata e curiosa dell’arte scrive per artisti, italiani e stranieri, che espongono nella galleria d’arte “Mentana” di Firenze o in altri spazi pubblici o privati.

Ha pubblicato Il Paese della rosa peonia, il raggio verde edizioni, 2015