“Vette di stupidità”, Calenda contro Gozi e Scalfarotto

Cronaca

“Spero che sia il caldo”. Carlo Calenda all’attacco dei dem su Twitter. L’ex ministro – riprendendo sui social l’articolo di Adnkronos con la reazione del ministro Salvini alla visita di Ivan Scalfarotto a Regina Coeli, dove si trovano i due indagati per l’omicidio di Mario Cerciello Rega -, ha infatti bacchettato senza troppi giri di parole l’ex sottosegretario del governo Renzi e il deputato Pd. “È il caldo. Spero che sia il caldo – scrive Calenda -. Perché tra Gozi ieri e Scalfarotto oggi vi giuro che stiamo raggiungendo vette di stupidità mai prima conquistate nella politica contemporanea“.

Carlo Calenda

@CarloCalenda

Adnkronos

@Adnkronos

Carabiniere ucciso, #Scalfarotto in carcere. Ira #Salvini https://bit.ly/2YuEhGV

View image on Twitter