Massafra, Wi-Fi nella biblioteca comunale

Cultura & Società

Nella biblioteca Paolo Catucci di Massafra è finalmente arrivato il Wi-Fi dopo una battaglia vinta dai Giovani Democratici (GD). A comunicarcelo è Angelo Notaristefano, segretario GD Massafra (Ta).

Di Pietro Dragone

MASSAFRA – La biblioteca comunale “P. Catucci”, da anni ospitata nel Castello Medievale, è dotata di rete Wi-Fi libera e gratuita. Il nuovo servizio di connessione è un modo per “migliorare e modernizzare il servizio per i tanti studenti e lettori” che frequentano quotidianamente il castello.

“Si va finalmente a colmare una mancanza non di poco conto” si legge nel comunicato a firma di Angelo Notaristefano, segretario GD Massafra.

“Il nostro impegno nasce delle richieste degli studenti che frequentano la biblioteca, che nel giugno 2017 hanno lanciato una campagna virale sui social network con #wifibiblioteca per sensibilizzare l’amministrazione e la cittadinanza”.

Un semplice hashtag che vale più di mille parole e che conteneva l’entusiasmo e la voglia di tanti ragazzi di mettersi in gioco, di “metterci la faccia” per cambiare lo stato delle cose.

Il 10 maggio 2018, sono state consegnate le istanze nella commissione Cultura.

Qui è stata approva la proposta GD di dotare la biblioteca di una linea Wi-Fi indipendente, con un contratto dedicato.

Così come avviene nel resto d’Italia nelle biblioteche comunali.

“La nostra proposta ha di fatto archiviato quella ipotizzata dall’amministrazione che prevedeva la rete della biblioteca subalterna ad un non meglio precisato sistema di videosorveglianza”.

Ora, dopo le sollecitazioni dei GD, del PD con il consigliere Cardillo, e degli studenti, l’amministrazione ha risposto realizzando un collegamento Wi-Fi che segue la proposta.

Un ringraziamento per questo “storico” risultato viene rivolto dai GD di Massafra all’ingegner Domenico Laterza che ha seguito le pratiche burocratiche e tecniche, al personale, agli studenti e agli ex studenti della biblioteca.

Grazie all’impegno di tutti, grazie all’aiuto di tutti, Massafra ha per la prima volta nella sua storia un luogo pubblico dove tutti i massafresi potranno usare in maniere gratuita la connessione internet.

“Per noi – conclude Notaristefano – questa è una grande vittoria, che arriva nel decennale della fondazione dei Giovani Democratici di Massafra, che ci spinge a non fermarci e a continuare!”