Principale Politica L’Italia piu’ bella : al via la XIII assemblea nazionale Anci giovani

L’Italia piu’ bella : al via la XIII assemblea nazionale Anci giovani

di Cristina Fontanelli

Montecatini terme, 8-9 febbraio 2024

L’ITALIA PIU’ BELLA : incontri ravvicinati fra chi ha ancora a cuore il senso dello Stato e l’interesse generale dei cittadini. Nelle giornate dell’ 8 e del 9 febbraio 2024, nella ridente città di Montecatini Terme ha luogo la tredicesima edizione dell’Assemblea Nazionale Anci – Sezione Giovani Amministratori Pubblici. All’iniziativa (svolta annualmente) partecipano centinaia di Sindaci, Assessori, Consiglieri comunali (di maggioranza e d’opposizione) provenienti da tutta Italia, oltre a delegati di enti, istituzioni (locali e nazionali), sottosegretari ed alti esponenti del Governo nazionale. Fra i Ministri del Governo segnaliamo la presenza di Paolo Zangrillo (Ministro per la Pubblica Amministrazione), Daniela Santanchè (Ministro del Turismo), Antonio Tajani (Ministro degli Affari Esteri), Alessandra Locatelli (Ministro per le Disabilità), Andrea Abodi (Ministro Sport e Giovani). Il Coordinatore Nazionale Anci Giovani Luca Baroncini ha voluto sottolineare che l’Assemblea sarà spazio di un confronto politico importante che vedrà una forte presenza del Governo e di centinaia di giovani Sindaci. Al Teatro Verdi, i lavori si aprono giovedì 8/02/2024 (dalle ore 14,00) e dopo i saluti di rito, a presenziare è il Sindaco di Montecatini Terme, nonché Coordinatore Nazionale Anci Giovani Luca Baroncini che interviene con la relazione introduttiva “Costruiamo il futuro del Paese : giovani amministratori in campo”.

Fra i Sindaci italiani protagonisti dell’evento ci sono Pierluigi Biondi (Sindaco dell’Aquila), Francesca Brogi (Sindaco di Ponsacco), Alessandro Canelli (Sindaco di Novara), Agnese Cagnetti (Sindaco di San Casciano dei Bagni), Antonio De Caro (Sindaco di Bari), Mario Conte (Sindaco di Treviso), Maria Aida Episcopo (Sindaco di Foggia), Matteo Lepore (Sindaco di Bologna), Matteo Biffoni (Sindaco di Prato), Alessandro Tomasi (Sindaco di Pistoia), Luca Vecchi (Sindaco di Reggio Emilia), e tanti altri ancora. Per due giornate consecutive sono trattati multiformi aspetti della vita sociale, economica e culturale in vista del miglioramento dei servizi offerti dai comuni ai cittadini  che vivono in varie località d’Italia. In un dialogo a più voci,  per migliorare la vivibilità cittadina, sono affrontate questioni relative a sicurezza urbana e decoro, con proposte e buone prassi mirate a contrastare il degrado.

Nel ricco programma sono previste discussioni e confronti in tema di agricoltura, filiera agroalimentare, servizi ecosistemici,  interventi per la salute pubblica e il benessere collettivo, con un occhio di riguardo verso il rilancio delle cure termali nel Belpaese. Da questo punto di vista, Montecatini Terme può fare scuola a livello nazionale dato che questa città è riconosciuta ed apprezzata come città termale d’eccellenza a livello mondiale (dal 2021 è stata per ciò inserita fra i patrimoni mondiali Unesco dell’Umanità). Altri tavoli tematici sono specificatamente dedicati a vocazioni turistiche territoriali, tradizioni e ricorrenze storiche, attività sportive, sviluppo delle infrastrutture e servizi, tra PNRR e fondi europei. Il 9 febbraio, la conclusione dei lavori dell’Assemblea è affidata a Antonio De Caro (Sindaco di Bari e Presidente Nazionale Anci) e a Luca Baroncini (Sindaco di Montecatini Terme e Coordinatore Nazionale Anci).

Cristina Fontanelli

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.