Principale Arte, Cultura & Società La ceramica pugliese è POP

La ceramica pugliese è POP

Pottery of Puglia: un nuovo brand celebra l’eccellenza della ceramica tradizionale pugliese
Nella vivace cornice di una conferenza stampa tenutasi Giovedì 1° Febbraio, sei comuni pugliesi, rinomati per la tradizione ceramica, hanno svelato con entusiasmo il loro nuovo biglietto da visita: Pottery of Puglia. È un brand destinato a far risuonare la ceramica pugliese come espressione popolare e strumento di promozione turistica.

Presenti alla matinée l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci, i Sindaci di Cutrofiano (LE) Luigi Melissano, di Grottaglie (TA) Ciro D’Alò, di Rutigliano (BA) Giuseppe Valenzano, di San Pietro in Lama (LE) Vito Pietro Mello, di Terlizzi (BA) Michelangelo De Chirico e l’Assessora al Turismo e Marketing di Laterza (TA) Sabrina Sannelli.
Il termine POP, leggibile sia come contrazione di popolare a livello internazionale, sia come acronimo inglese di Pottery Of Puglia, rappresenta la chiave di lettura di questo progetto ambizioso.
La scelta di questa parola comune, semplice e memorabile, riflette l’intenzione di ampliare il target di riferimento, portando la bellezza della ceramica pugliese a una platea più vasta.

La ceramica pugliese, radicata nella storia e nel quotidiano delle comunità locali, viene ora celebrata con un marchio che va oltre il mero aspetto artigianale. Il brand Pottery of Puglia nasce da un’idea visionaria di promuovere la ceramica locale non solo come manufatti popolari, ma anche come un prezioso strumento di promozione turistica.
Il payoff #fuoridalcomune sottolinea la volontà dei sei comuni di superare i confini territoriali e farsi conoscere da un pubblico sempre più ampio. Ogni comune, con le proprie peculiarità artistiche e manufatti unici, si unisce in un’iniziativa volta a distinguere la produzione ceramica pugliese come eccezionale e fuori dal comune.
Il sostegno alla ceramica pugliese è ancorato nella Legge regionale n. 32 del 29/12/2022, che all’articolo 62 prevede un finanziamento per supportare i comuni nella tutela e nella promozione della ceramica artistica e tradizionale di alta qualità, riconoscendo il valore culturale ed economico di questa tradizione unica.
Alessandro Delli Noci, Assessore Regionale allo Sviluppo economico, sottolinea l’ampia policy regionale di valorizzazione dell’artigianato artistico e della tradizione pugliese. Il progetto Pottery of Puglia va oltre il concetto di brand, abbracciando la stretta collaborazione tra realtà differenti, unite da un obiettivo comune: rendere la ceramica pugliese distintiva e altamente attrattiva.

La collaborazione con l’Associazione italiana Città della Ceramica si rivela fondamentale, come evidenziato da Sabrina Sannelli, Assessora al Turismo e Marketing del Comune di Laterza. La ceramica, che già si inserisce nel circuito virtuoso dell’artigianato, si evolve ora anche in forma artistica, ampliando il suo impatto grazie ai finanziamenti regionali.
Il Sindaco di Grottaglie (TA), Ciro D’Alò, sottolinea che il brand POP è il frutto di un lavoro collettivo che coinvolge i comuni pugliesi dell’Associazione Italiana Città della Ceramica, creando un marchio identitario per promuovere le produzioni artigianali. La presentazione del marchio alla BIT di Milano nei prossimi giorni indica una prospettiva di promozione turistica esperienziale nelle città delle ceramiche.
Michelangelo De Chirico, Sindaco di Terlizzi, evidenzia l’importanza di mettere in collegamento le varie realtà, portando avanti progetti che vanno oltre la ceramica stessa, coinvolgendo l’intera comunità. Allo stesso modo, gli altri sindaci esprimono entusiasmo per l’inizio di un percorso comune, che promette di portare la ceramica pugliese a nuove vette turistiche ed economiche.
Pottery of Puglia non è solo un marchio, ma un’imponente dichiarazione d’amore per la tradizione ceramica pugliese. Questa iniziativa collettiva promette di far risplendere la bellezza e l’unicità di ogni manufatto, portando la ceramica pugliese a conquistare nuovi orizzonti e a diventare un simbolo di eccellenza oltre i confini regionali. Un viaggio straordinario che unisce passato e presente, tradizione e innovazione, nella meravigliosa arte della ceramica.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.