Principale Senza categoria Lettera di Decaro (Anci) agli 8000 sindaci italiani

Lettera di Decaro (Anci) agli 8000 sindaci italiani

ANTONIO DECARO PRESIDENTE ANCI

Lettera dDecaro (Anci) agli 8000 sindaci italiani: “Sui mandati abbiamo vinto una battaglia democratica, ora vanno estesi per tutti”Il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, ha inviato una lettera ai quasi 8000 sindaci italiani, per sottolineare l’importanza del decreto che prevede l’abolizione del limite dei mandati per i Comuni fino a 5000 abitanti e l’estensione a tre dei mandati per i Comuni fino a 15mila.

“Finalmente – scrive Decaro – viene data una risposta positiva alla richiesta che, per anni, l’ANCI ha portato avanti a nome dei Sindaci e si sana, almeno in parte, un vulnus democratico che abbiamo sempre giudicato gravissimo. La norma appena approvata – prosegue il presidente dell’ANCI – dimostra come la condivisione e l’unità di intenti, al di là delle appartenenze e degli schieramenti, può consentirci di vincere le battaglie, soprattutto quelle fondate su presupposti di democrazia e rimozione della disparità di trattamento tra diversi livelli di governo aventi pari dignità costituzionale. È la dimostrazione della nostra forza associativa: insieme si vince”.

La lettera di Decaro prosegue: “Ora è giunto il tempo di portare fino in fondo questa battaglia democratica e di chiedere l’estensione del numero dei mandati anche per i sindaci dei Comuni sopra i 15mila abitanti. Non si comprende infatti la disparità di trattamento nei confronti di soli 730 Comuni sul totale dei quasi 8.000: quelli più grandi, che hanno una popolazione superiore a quella per cui oggi si è liberi di ricandidarsi senza limiti o anche una terza volta. A questo punto, una volta riconosciuto il diritto dei cittadini a scegliere se confermare o meno il proprio sindaco, questa disuguaglianza appare ingiusta, immotivata e, probabilmente, anche incostituzionale”.

Sono sicuro – conclude il presidente dell’ANCI – che la nostra Associazione, con il consueto spirito unitario che la rende forte e autorevole, saprà affrontare, insieme a Sindaci di ogni schieramento politico, anche quest’altra battaglia democratica”.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.