Principale Politica Milano: Forum Economia della Consulta di Forza Italia, presieduta da Letizia Moratti ...

Milano: Forum Economia della Consulta di Forza Italia, presieduta da Letizia Moratti    

 di Antonino Giannone

A Milano, nello splendido salone di Palazzo Visconti, ho partecipato al Forum dedicato all’Economia  per fare il punto sul contesto internazionale e sui temi più impellenti di carattere nazionale.

Il Forum e’ stato promosso e organizzato da Letizia Moratti, Presidente della Consulta di Forza Italia. 

Al Forum hanno partecipato Imprenditori di Società italiane di livello internazionale, Rappresentanti del Mondo Bancario, della Finanza, della Borsa Italiana, dell’Assoedilizia, della Coldiretti e di Associazioni delle Professioni, Docenti di Universita’ e Politecnici, in Italia all’Estero, di diverse Discipline: Economia, Diritto, Tecnologie e Intelligenza Artificiale, Bioetica. Sono intervenuti Rappresentanti di Istituzioni come CNEL (Prof. Renato Brunetta) e Ministri del Governo  (Antonio Tajani e Annamaria Bernini) e diversi rappresentanti politici  nazionali e regionali di Forza Italia (citiamo Licia Ronzulli, Vice Presidente del Senato).

La padrona di casa, Letizia Moratti ha sottolineato che “la Consulta  vuole essere un ponte tra il Partito Forza Italia e la società civile”, ascoltando i bisogni di quest’ultima per realizzare lo sviluppo del Paese e il miglioramento del Bene comune. Per la Moratti serve “la ricerca di un nuovo equilibrio tra Stato e Mercato. Lo Stato deve essere sempre più controllore e il mercato deve avere la libertà d’intraprendere. E proprio la libertà e’ nel nostro DNA”   
Valerio De Molli, Ceo The European  House – Ambrosetti, ha tenuto una magistrale lezione sullo scenario internazionale e sulla posizione dell’Italia nei vari comparti industriali,  elencando i 17 fattori di crisi e di discontinuità in questi ultimi 10 anni e le cause che hanno determinato il posizionamento del nostro Paese nei vari settori produttivi e di servizio al cittadino e alle imprese rispetto a quello di altri Paesi dell’Unione Europea.
Guido Bortoni, Senior Advisor presso la Direzione Generale Energia, ha illustrato in modo molto efficace, le possibilità che l’Italia pervenga ad un’indipendenza energetica spiegando che ci sono buone possibilità per realizzare questo obiettivo se la Politica avrà un convincimento generale di utilizzare le piccole centrali nucleari di nuova generazione che potranno essere gestite da privati, in un quadro normativo chiaro di regole di gestione e di sicurezza.
Ettore Prandini, Presidente Coldiretti,ha sottolineato che nello scenario di sviluppo del Paese l’Agricoltura avrà un ruolo di straordinaria importanza e consentirà nuovi e numerosi posti di lavoro se sarà sostenuta per poter utilizzare le tecnologie e le innovazioni dell’era digitale (Droni, Intelligenza Artificiale ecc.)
Antonio Patuelli, Presidente ABI, ha ribadito il suo No alle patrimoniali perché il mondo bancario ha bisogno che “siano rispettate sempre la proprietà privata e il risparmio”
Un saluto, come Rappresentante del Governo lo ha portato Anna Maria Bernini, Ministro dell’Universita e della Ricerca del Governo Meloni, che si e’ soffermata  sull’importanza di premiare il merito nelle strutture dello Stato e non l’appartenenza ad un Sindacato o ad un Partito e in particolare i giovani meritevoli che appartengono a famiglie meno abbienti.
Molto atteso, da parte mia e di altri ingegneri presenti, ma penso da tutti l’intervento di Ash Fontana, per l’attualità del tema: Intelligenza Artificiale. Ash e’ uno degli investitori startup più riconosciuti al mondo, diventato amministratore delegato (2015 -2021)di Zetta, il primo fondo di investimento focalizzato sull’intelligenza artificiale. Ash ha spiegato che bisogna affrontare l’IA senza paure; prima di tutto bisogna sapere che l’IA e’ in pratica: Matematica e Statistica. Per Ash, per realizzare una buona politica sull’IA servono:
– microchip; persone, con una formazione di base specifica in IA e Talenti, ai quali offrire la possibilità di crescere; risorse finanziare per investimenti; spirito imprenditoriale.
Se l’Italia vorra’ raggiungere un Vantaggio Competitivo  dovrà  cercarlo attraverso questi punti e con l’originalità dei propri modelli e non copiando modelli di altri. Quindi servirà una politica che sappia:
– Raccogliere fondi finanziari dedicati  per l’IA;
– Attrarre talenti, offrendo possibilità di crescita professionale;
– Offrire incentivi alle aziende dedicate all’IA;
– Promuovere l’utilizzazione dell’IA, attraverso incentivi fiscali
Marco Tronchetti Provera, Ceo Gruppo Pirelli, ha sottolineato che: “L’iniziativa di Mario Draghi  sulla competitività non potrà andare da nessuna parte se alle spalle non ci saranno le imprese. Se non c’è un progetto condiviso, da sola l’Italia può fare poco” 
Emma Marcegaglia che presiederà il B7 (equivalente del G7 per le imprese) ha dato informativa che presenterà a Giorgia Meloni, in Maggio,  le raccomandazioni alle quali perverranno due gruppi di lavoro: di Imprenditori di Imprese italiane e straniere. “Serve un nuovo equilibrio globale che consenta ai mercati di non chiudersi”  
 
L’intervento politico più atteso e’ stato quello del Ministro degli Esteri Antonio Tajani che ha ringraziato Letizia Moratti per la capacità di saper convocare tante personalità della società civile, non solo della Lombardia, per fare  ascoltarne i bisogni e le proposte da parte dei Rappresentanti della Politica con lo scopo di introdurre leggi specifiche e migliorare proposte in via di formulazione. E’ questo il circolo virtuoso che svolgono le Associazioni e le Fondazioni culturali nelle loro attività prepolitiche  al servizio della Politica per tradurre in Leggi le istanze e i bisogni espressi dalla società civile.
Dei tanti punti trattati, riportiamo:
– la  necessità di un’Unione Europea conninw Difesa comune con forze integrate di terra, mare e aria;
-settori d’intervento sui quali concentrarsi: la difesa informatica, la Cyber Security, la Sicurezza dello Spazio.
– la  salvaguardia delle imprese e dell’occupazione nell’attuare la transizione Green Economy che  non deve bloccare lo sviluppo perché serve un lasso di tempo più lungo rispetto a quello previsto dalle più recenti decisioni dell’Europa. Una presa di distanza dall’ideologia panteista di Greta Thumberg e del Cardinale Timmermans, perché aggiungiamo per i più giovani, che serve manifestare non solo per tutelare l’Ambiente, ma anche per tutelare la Persona, in pratica serve tutelare il Creato: Ambiente+Persona. 
– la necessità d’introdurre una Carbon Tax per rendere più difficile le importazioni da Paesi con un’economia completamente carbonizzata.
Un altro tema delicato  e sempre attuale e’ stato: le privatizzazioni dei beni attualmente dello Stato.
Il Ministro Tajani ha dichiarato che Forza Italia è favorevole alle privatizzazioni, il che non significa svendita del patrimonio dello Stato. “Mi pare che un obiettivo positivo sia quello di incassare circa 20 miliardi che può essere già un percorso iniziale positivo, serve armonizzare Stato e mercato per un’Italia più forte e più equa”. In più, ha aggiunto: “a mio giudizio, c’è da utilizzare tutto il patrimonio immobiliare pubblico, che oggi non è in uso, per sistemare gli uffici delle istituzioni pubbliche che oggi sono in locali in affitto. Questo significa non svendere il patrimonio immobiliare, utilizzarlo e risparmiare sugli affitti”. “Per avere una riduzione della spesa pubblica ci sono tante iniziative e noi le offriamo, come partito al governo, affinchè si possa realizzare un’inversione di tendenza che mi pare sia stata già indicata in tante riunioni del nostro governo e riconfermata dal presidente del Consiglio”.
In conclusione Tajani ha confermato la stretta condivisione politica in Europa di Forza Italia con il Partito Popolare Europeo per riproporre nelle prossime elezioni i Valori fondanti dell’Europa che sono stati dimenticati da numerosi anni.
Antonino Giannone 
-Editorialista e Membro del Comitato Scientifico A.N.I. M. 
– Presidente Associazione Umanesimo ed Etica per la società digitale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.