Principale Politica Autonomie locali Grottaglie (Ta) – Tributi agricoli – Richiesta di un consiglio Comunale Monotematico

Grottaglie (Ta) – Tributi agricoli – Richiesta di un consiglio Comunale Monotematico

Convocare il Consiglio Comunale in seduta monotematica per esaminare le richieste dei proprietari dei terreni ricadenti nei Comparti C. Evitare una illegittima discriminazione con una situazione tributaria a macchia di leopardo dovuta all’applicazione delle diverse sentenze.

Questa la richiesta di convocazione del Consiglio Comunale in seduta monotematica avanzata dall’intera opposizione inviata al Presidente del Consiglio Comunale, al Sindaco e alla Segretaria Generale del Comune di Grottaglie:

PREMESSO:
• Che, in data 4 gennaio 2024, è pervenuta ai Consiglieri, estensori della presente,
un’istanza denominata “URGENTE RICHIESTA INFORMAZIONI”, sottoscritta da
numerosi proprietari di terreni ricadenti nei Comparti C;
• Che in detta istanza i proprietari sottopongono all’Ente una serie di domande alle
quali è doveroso fornire risposta.

RILEVATO
• Che la situazione per molte famiglie proprietarie di terreni ricadenti nei Comparti C si fa sempre più drammatica a causa di un’imposta insostenibile;
• Che non è possibile pensare di continuare a tamponare la situazione con rimedi estemporanei (vedasi sconto del 40%), sostanziandosi in una soluzione arbitraria e inefficace;
• Che, tra l’altro, il susseguirsi di pronunce giudiziarie tra loro difformi rischia a breve di creare una situazione tributaria a macchia di leopardo, con l’applicazione di imposte diverse per terreni di identico valore, generando così un’illegittima
discriminazione;

• Che, pertanto, occorre con urgenza rivedere i valori dei terreni, tenendo presente quelli stabiliti dall’Agenzia delle Entrate, e applicare congrue soluzioni per definire transattivamente le posizioni passate;

• Che occorre trovare una urgente soluzione anche dal punto di vista urbanistico, visto che la recente deliberazione riguardante la variante al PRG contenente i criteri per la perimetrazione dei sotto comparti nelle zone C non appare risolutiva anche perché si lascia l’onere della pianificazione dei Comparti C ai privati, che non hanno né la legittimità né la competenza per farlo, con la conseguenza di creare ulteriore approssimazione nella pianificazione, lasciando di fatto immutata l’impasse urbanistica;
• Che occorre che il Consiglio Comunale sia informato in merito lla class action promossa da numerosi cittadini nei confronti del Comune.

Ciò premesso e rilevato i sottoscritti Consiglieri comunali, si sensi dell’articolo 2, comma 6 del Regolamento del Consiglio Comunale

CHIEDONO

La convocazione di un Consiglio Comunale Monotematico per discutere sulle questioni di cui in premessa al fine di individuare e adottare concrete e eque soluzioni politiche- amministrative per risolvere definitivamente l’annosa questione.

I CONSIGLIERI RICHIEDENTI

Ciro PETRARULO, Massimo CARRIERI, Maria SANTORO, Vincenzo LENTI, Francesco
DONATELLI, Giovanni MARINELLI, Ciro GIANFREDA, Alfredo TRAVERSA

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.