Principale Arte, Cultura & Società Cinema & Teatro Visioni e realtà doc – gli sguardi, le storie – II edizione

Visioni e realtà doc – gli sguardi, le storie – II edizione

Bari, Cinema Abc, 22-26 gennaio; Libreria Prinz Zaum, 12 febbraio 2024

Stasera, martedì 23 gennaio, Alessia Caimorano Bruges e Serena Porta

Domani, mercoledì 24 gennaio, Giulio Base – Cinema Abc – ore 19.45

Una grande accoglienza con il cinema esaurito, per la prima serata, ieri all’Abc di Bari, di VISIONI e REALTA’ Doc – GLI SGUARDI, LE STORIE, la seconda edizione della rassegna di cinema e libri – e un recital – promossa dall’associazione Presìdi del Libro in collaborazione con WEHOBO, ideata e curata dal critico cinematografico Oscar Iarussi, nel Cinema Abc e nella Libreria Prinz  Zaum, con 8 appuntamenti fino al 12 febbraio.

I film di stasera, martedì 23 gennaio, a ingresso libero e gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili, sono due: alle 19.45, The Teenage Mafia Academy, diretto da Alessia Camoirano Bruges, prodotto e distribuito da VICE (Inghiliterra); alle 20.10: The Good Influencer, regia di Serena Porta, con Nicolò Govoni, Sara Melotti, Gio Evan; Produzione: Kraken srl; Distribuzione: Draka Distribution.

Dopo la seconda proiezione, Serena Porta e il suo produttore Corrado Azzollini  dialogheranno con la giornalista Rai Claudia Bruno.

The Teenage Mafia Academy. La camorra è una delle più antiche istituzioni criminali al mondo, ma il suo funzionamento a Napoli sta mutando. Nuove bande criminali composte da minori e l’aumento di visibilità dovuto ai social media, sembrano indicare un nuovo scenario. Alle Vele di Scampia e al Parco Verde incontriamo una banda di bambini e un assistente sociale che cerca di impedire che loro finiscano nel clan, in prigione o muoiano. Davanti alla telecamera il racconto del reclutamento e dell’utilizzo dei bambini nella criminalità organizzata.

Alessia Camoirano Bruges. Filmaker, giornalista, pittrice, 28 anni, con “The Teenage Mafia Academy” è stata candidata agli Emmy Awards come miglior film documentaristico. Partendo da Genova, la sua città, ha girato il mondo  – ha vissuto anche in Puglia – per stabilirsi poi a Londra dove si è laureata all’University of the Arts .

The Good Influencer. Nicolò Govoni, Gio Evan e Sara Melotti sono i tre protagonisti di un esperimento che prova a rispondere ad alcune domande. È possibile usare i social media per veicolare contenuti positivi? È possibile far crescere il numero dei propri follower in maniera “etica”? Si può diventare “Good Influencer”? Conosceremo le storie dei tre influencer e il percorso di vita personale e professionale che li ha portati a scegliere un uso più consapevole dei social.

Serena Porta. Regista, originaria di Molfetta, ha diretto vari film di moda, cortometraggi e documentari. Tra i suoi lavori: “Seduction” (2015), “ReAttivi” e “Masciare” (2016), “Il monachello” (2018), e il documentario itinerante e serie tv “The Shamans Touch”, un viaggio antropologico alla scoperta dell’Africa.

Il programma della rassegna cinematografica, a ingresso libero e gratuito, si sviluppa in cinque serate con sette proiezioni di documentari e film, nel Cinema Abc (ore 19.45) fino a venerdì 26 gennaio, seguite da altrettanti incontri tra i registi dei film e un critico cinematografico o un esperto delle tematiche trattate, e una serata omaggio a Carmelo Bene, il 12 febbraio da Prinz Zaum (ore 19), che prevede la presentazione di due libri e un recital dedicati a uno degli artisti più complessi e controversi della cultura italiana del Novecento.

Domani, mercoledì 24 gennaio, in programma la proiezione del film À La Recherche, diretto da Giulio Base (versione originale in lingua francese con sottotitoli in italiano)

 IL FILM. Italia, 1974. Ariane, bella donna dell’aristocrazia francese e Pietro, sceneggiatore italiano di B movie, diversissimi tra loro, sono accomunati dal fatto di trovarsi a un punto di stallo della vita. L’occasione del riscatto è scrivere una sceneggiatura tratta dal romanzo “À la Recherche du Temps Perdu” di Marcel Proust per Luchino Visconti. Il lavoro di scrittura insieme diventa uno scontro di caratteri, di cultura, di solitudini. Sullo sfondo un’Italia dilaniata da profondi cambiamenti e conflitti sociali. Un omaggio a Proust e un tributo a Visconti e al cinema italiano degli Anni Settanta.

Giulio Base. Regista, attore, sceneggiatore, produttore, Giulio Base, torinese (1964), è direttore del Torino Film Festival. Studia con Vittorio Gassman alla Bottega di Firenze e al cinema ha recitato, tra gli altri con Nanni Moretti, Aurelio Grimaldi, Carlo Mazzacurati. Tra i suoi film “Crack” (1991), “Poliziotti” (1994), “Il banchiere anarchico” (2018), “Bar Giuseppe” (2019). Per la tv: “Padre Pio – Tra cielo e terra” (2000),  “Maria Goretti” (2003), “Non ho l’età” (2001 e 2002), “Don Matteo” (2006), “Pompei” (2007).   

 DOPO LA PROIEZIONE

INCONTRO con il regista Giulio Base che dialogherà con Teresa Lussone, francesista, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.

I film non sono mai stati proiettati a Bari, hanno partecipato a festival nazionali e internazionali, hanno ricevuto premi, e sono diretti da registi contemporanei di grande talento. A Bari con i loro lavori: Anselma Dell’Olio, Alessia Caimorano Bruges, Serena Porta, Giulio Base, Velania A. Mesaybe, Tomi Mellina Bares, Piero Cannizzaro, Susanna Della Sala. Lo “sguardo” è su temi di grande attualità, tra cronaca e finzione, che vanno dal fascino dell’esoterismo al potere dei social con la vita sempre in vetrina degli influencer, dalla letteratura all’eros, dalla nuova criminalità dei ragazzini napoletani alle rotte dei migranti, e poi il continente africano con le sue contraddizioni e il deserto americano, tra i più vividi esempi dello scempio che l’uomo ha potuto produrre sulla natura, e che oggi trova una nuova vita grazie all’arte.

VISIONI e REALTA’ Doc – GLI SGUARDI, LE STORIE è promosso da Presìdi del Libro, in collaborazione con WEHOBO, insieme a Città Metropolitana di Bari-Biblioteca “De Gemmis” e Regione Puglia, con il patrocinio di SNCCI Sindacato Nazionale Critici Cinematografici – Gruppo Puglia “Vito Attolini”, Abc Cinema – Centro di Cultura Cinematografica. Sponsor:  Arcadia Immobiliare – Bari. 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.