Principale Arte, Cultura & Società Festeggiato S. Sebastiano patrono della Polizia Locale di Altamura e nominati 3...

Festeggiato S. Sebastiano patrono della Polizia Locale di Altamura e nominati 3 nuovi ufficiali

Nominati 3 nuovi ufficiali nel ruolo di Vice Commissario - REDAZIONE ALTAMURA - ALTA MURGIA

Foto di gruppo in cattedrale

Sabato 20 gennaio 2024, la Polizia Locale ha festeggiato  S. Sebastiano, suo patrono, con una solenne messa celebrata dal cappellano del Corpo, don Vincenzo Panaro, nella splendida Cattedrale di Altamura, simbolo identitario della capitale della Murgia.

Presenti le massime autorità locali: il sindaco prof. Vitantonio Petronella; l’Assessore alla Polizia Locale Tommaso Lorusso; l’Assessore alla Cultura Angela Miglionico; diversi  consiglieri comunali;

il Sottosegretario on. Rossano Sasso; il Cons. regionale avv. Francesco Paolicelli; la Comandante della Polizia Locale dott.ssa Maria Paola  Stefanelli, e il  Vice Comandante Commissario Capo Giuseppe Ventura; il Comandante dei Carabinieri Magg. Leonardo Buchicchio; la Comandante della Guardia di Finanza  Cap. Caterina Sibilla; il Ten. Col. Fabio Porcelli in rappresentanza del Comandante del “Leggendario” 7° Rgt. Bersaglieri, Col. Giuseppe Tempesta;  il Ten. Col. Giuliano Palomba   dei Carabinieri Forestali; nonché una rappresentanza dei Vigili del Fuoco e della Polizia Penitenziaria.

Il sindaco prof. Vitantonio Petronella con la Comandante della Polizia Locale dott.ssa Maria Paola Stefanelli

Don Vincenzo Panaro durante la  sua omelia ha fatto una breve introduzione sulla figura di S. Sebastiano vissuto in epoca romana durante l’impero guidato da Diocleziano; Sebastiano nato a Narbonne in Francia, si trasferì da giovane a Roma  dove fu assunto come militare alla corte,  fino a diventare alto ufficiale dell’imperatore.  La sua fede di cristiano purtroppo lo tradì;  Diocleziano, ignaro che fosse un cristiano,  lo fece uccidere dai suoi pretoriani con numerose frecce. Da qui la sua immagine rappresentata dal corpo martirizzato.

Momento della cerimonia di investitura ad Ufficiale; a destra  Giovanni Cristallo nominato Vice Commissario; al centro il Vice Comandante e Commissario Capo Giuseppe Ventura

Don Vincenzo ha  posto l’accento sul difficile compito degli Agenti per far rispettare le regole dell’Ordinamento della Polizia Locale, il cui approccio con i cittadini richiede buone  doti di interlocuzione. Non serve comminare le sanzioni, le multe,  sono dei deterrenti, ma bisogna far capire al cittadino che vanno rispettate le norme per una buona convivenza civile.

I tre nuovi Ufficiali, nominati Vice Commissario; da sinistra: Giovanni Cristallo; Lucia Farinola; Gaetano Caporusso

Dopo la messa, è proseguita la cerimonia  presso la sede della Polizia Locale, nell’aula di formazione intitolata al Sovrintendente Capo Felice Lomurno morto di covid-19;   la Comandante dott.ssa Maria Paola Stefanelli, alla presenza del sindaco V. Petronella, ha letto la relazione di fine anno sull’operato dei vari Servizi.

E’ seguita l’investitura dei tre ufficiali nel ruolo di vice commissario che hanno prestato giuramento:

-Gaetano Caporusso; Lucia Farinola; Giovanni Cristallo, figlio del Ten. Nicola, morto in servizio il 7 giugno 2012.

I tre nuovi Ufficiali con i colleghi alle spalle Commissario Biagio De Simone e Ispettore  superiore Paolo Popolizio

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.