Principale Arte, Cultura & Società Alla scoperta della Taranto Spagnola

Alla scoperta della Taranto Spagnola

Esplorando la Taranto Spagnolo: nuovo appuntamento con Di Taranto Non Ce N’è Una Sola

Domenica 28 Gennaio Taranto è teatro di un’emozionante iniziativa organizzata da Giustizia per Taranto, in collaborazione con Alessandro Ricci Guidaturistica Puglia.

La nuova escursione del ciclo Di Taranto Non Ce N’è Una Sola ci invita ad esplorare la Taranto Spagnola e rivivere la dominazione che ha lasciato un’impronta indelebile sulla città tra il XVI e XVIII secolo.

L’appuntamento è alle ore 10.30 in Piazza Castello, di fronte alle maestose colonne doriche. Da lì parte il percorso, guidato dal dottor Alessandro Ricci, lungo monumenti e iscrizioni legate a quel periodo storico. La Taranto degli spagnoli racconta storie di invasioni turche, pestilenze e della nascita dei Riti della Settima Santa, elementi che hanno plasmato la storia e il tessuto sociale della città.

Attenzione particolare viene rivolta alle nobili famiglie che hanno influenzato la Taranto spagnola e alle peculiarità linguistihe, esplorando le parole del dialetto tarantino di derivazione spagnola. Inoltre, viene approfondito il legame tra il periodo storico e gli attuali cognomi che traggono origine da questa dominazione.

Il costo dell’esperienza è fissato a 10 euro, mentre bambini e bambine sotto i 12 anni e persone con disabilità possono partecipare gratuitamente. Per garantire la partecipazione, è consigliabile prenotare in anticipo, chiamando o inviando un messaggio (anche su WhatsApp) al numero +39 099 737 1111.

L’evento promette non solo di essere un viaggio nel passato di Taranto, ma anche un’occasione per connettersi con la comunità, scoprire le radici storiche della città e promuovere un senso di appartenenza e preservazione del patrimonio culturale locale. Un’opportunità imperdibile per chi desidera immergersi nella ricca storia di Taranto attraverso occhi esperti e condividere questa esperienza con la comunità locale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.