Principale Arte, Cultura & Società Sport & Motori evento nazionale di sciabola e di fioretto in programma a Foggia il...

evento nazionale di sciabola e di fioretto in programma a Foggia il 26 e 27 gennaio

Un grande evento sportivo che riporta Foggia e la Puglia al centro della scena nazionale per la scherma. Il prossimo fine settimana, 600 atleti e un totale di circa 2.000 persone sono attesi da tutta Italia per la seconda prova nazionale Cadetti under 17 di sciabola e di fioretto, che si disputerà su 50 pedane allestite in tre padiglioni della Fiera di Foggia.

Patrocinato e finanziato dalla Regione Puglia, inserito del circuito di “Allénati contro la violenza”, la campagna condivisa tra gli Assessorati regionali allo Sport per Tutti e al Welfare per far crescere la sensibilità e la mobilitazione contro la violenza sulle donne, l’evento è stato presentato stamattina al primo piano della Pinacoteca 900, diventata due anni fa “La 9cento Libri ad Arte”, con un finanziamento di 1 milione e 190 mila euro della Regione Puglia, nell’ambito del progetto Community Library, e arricchita da un’opera dello street artist di fama internazionale, il foggiano Agostino Iacurci, che ne ha colorato le pareti esterne, anche questa grazie a un finanziamento regionale di circa 40 mila euro.

 

“Una grande città riparte raccogliendo tutte le sue forze, ovunque si esprimano con passione e positività”, ha detto il vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, presente all’evento di presentazione con la sindaca di Foggia, Maria Aida Episcopo, gli assessori comunali allo Sport e alla Cultura, Domenico di Molfetta e Alice Amatore, lo sciabolatore della squadra delle Fiamme Gialle e della Nazionale italiana, Francesco D’Armiento, il consigliere nazionale e la consigliera regionale della Federazione Italiana Scherma, Matteo Starace e Maria Grazia Lattanzio, e Laura Raffaeli delegata da Antonio La Scala, vicepresidente nazionale per l’Italia Centro Meridionale dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, coinvolta nell’evento sportivo per la diffusione di iniziative sul tema legalità e sport.

 

La seconda prova nazionale cadetti Under 17 di sciabola e fioretto si svolgerà nell’arco di due giorni, sabato 27 e domenica 28 gennaio prossimi.  Per ospitare i 2.000 partecipanti, tra cui i 600 schermidori provenienti da tutta Italia, è stata individuata la Fiera di Foggia come location per allestire il luogo di gara con ben 50 pedane. Saranno utilizzati tre padiglioni: uno per la sala della finale, uno per le qualificazioni, uno con zona warm up, zona ristoro e zona spogliatoi. La gara è una competizione nazionale, della Federazione Italiana Scherma, con in gioco punti importanti per la qualificazione ai Campionati italiani di categoria.

 

In Puglia la tradizione schermistica è forte, con atleti che hanno vinto titoli a livello nazionale e internazionale. In particolare la scuola foggiana sforna da anni molti campioni nelle diverse armi, come Luigi Samele, l’unico atleta olimpionico nella storia della Puglia ad aver vinto due medaglie olimpiche nella stessa edizione, con un totale di 3 medaglie olimpiche in carriera.

 

“Il sostegno a eventi sportivi grandi, medi e piccoli – ha sottolineato Piemontese – è solo una delle misure con cui sosteniamo il movimento sportivo: sappiamo che lo sport, sia quando si esalta in grandi eventi sportivi, sia quando diventa pratica quotidiana, ha un valore in se stesso e un valore economico ulteriore. Questo dà senso concreto a chiunque, a qualsiasi livello, si impegni perché sia accessibile a tutti, come sta provando a fare l’associazione sportiva Olympia che ha organizzato questo evento nazionale, agendo in un quartiere complesso e avvicinando ai valori e alla cultura sportiva bambini e ragazzi, con la gestione dello storico Palazzetto della Scherma di via Carlo Baffi, uno dei 430 impianti sportivi pubblici e privati pugliesi, che in questi anni abbiamo finanziato perché si rinnovassero”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.