Principale Italpress news Sport e inclusione, 500 studenti a Roma incontrano “Campioni di Vita”

Sport e inclusione, 500 studenti a Roma incontrano “Campioni di Vita”

ROMA (ITALPRESS) – Lo sport e i suoi valori educativi come strumento di crescita personale. Al Teatro Ghione di Roma più di 500 studenti provenienti da vari licei della Capitale hanno riempito la platea in occasione della prima tappa di “Campioni di Vita”, iniziativa promossa da RG con il sostegno di Intesa Sanpaolo. Il focus è proprio sui giovani, che vengono coinvolti in incontri con i campioni azzurri delle discipline paralimpiche. La risposta dei ragazzi è stata positiva, ma questa non è una novità per i protagonisti dell’evento nato ormai diversi anni fa. “Cosa ha spinto Intesa Sanpaolo a credere nel progetto? La storia. Negli anni ’50 con una disabilità si rischiava di finire ai margini della società. Poi nell’anno dei Giochi di Roma 1960 nacque una competizione per gli atleti con disabilità e quello fu uno spartiacque che dimostrò le capacità delle persone con disabilità – le parole di Michele Attivissimo, direttore commerciale e retail di Intesa Sanpaolo per Lazio e Abruzzo -. Questo percorso è iniziato grazie allo sport e ai suoi valori. In questi ultimi noi ci crediamo e li proponiamo verso l’esterno”.
La mattinata ha visto il dialogo e il coinvolgimento diretto degli studenti chiamati a partecipare e mettersi in gioco in prima persona attraverso un divertente edu-quiz, domande semplici e coinvolgenti legate a contenuti di educazione finanziaria alle quali hanno potuto rispondere comodamente dal proprio smartphone tramite l’app Kahoot. Questo momento di coinvolgimento, un format nel format, rientra tra le attività promosse dal Museo del Risparmio, da 11 anni impegnato a diffondere la cultura finanziaria in modo innovativo e divertente con numerose iniziative pensate appositamente per i ragazzi.
Il campione del mondo di volley Andrea Lucchetta, con la sua forte personalità, è stato un grande mattatore sul palco, dove le luci dei riflettori sono state puntate sui campioni paralimpici Oney Tapia, medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Tokyo nel lancio del peso e del disco per non vedenti, e sulla velocista Oxana Corso, che nel 2012 è stata protagonista di due argenti alle Paralimpiadi di Londra nei 100 e nei 200 metri piani. Ha partecipato alla giornata anche Adriano Panatta, che insieme a Lucchetta porta avanti questo messaggio: “Per i ragazzi questa esperienza è fondamentale per rendersi conto della loro fortuna. Quando ho proposto ad Intesa Sanpaolo questo evento loro ci hanno subito creduto e in particolare credo sia importante dare questi messaggi ai ragazzi delle scuole superiori che stanno ancora cercando la propria strada. Sentendo parlare questi campioni possono rendersi conto che tutto è possibile”.
L’ex Davisman ha poi concluso con una frase di Alex Zanardi, motto di “Campioni di Vita”: “Se hai un sogno e vuoi realizzarlo, nulla potrà ostacolarti. Tranne la tua volontà”.
– foto spf/Italpress –
(ITALPRESS).

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.