Principale Arte, Cultura & Società Giovannin Senza Parole al Tatà

Giovannin Senza Parole al Tatà

La quindicesima edizione della rassegna Favole&Tamburi del Crest continua a incantare il pubblico tarantino, con il generoso sostegno della Regione Puglia e della Provincia di Taranto.
Il prossimo appuntamento è fissato per Domenica 21 Gennaio alle ore 18 presso l’Auditorium Tatà, in Via Grazia Deledda a Taranto.

Sul palco, la pièce teatrale Giovannin Senza Parole vede la partecipazione di Nicolò Antioco Ximenes, Andrea Bettaglio, Catia Caramia e Nicolò Toschi. La drammaturgia è curata da Catia Caramia, mentre regia e scene sono affidate a Andrea Bettaglio.
La storia si svolge in un paese in cui l’obbedienza al Capo è legge, e quest’ultimo detiene il potere assoluto sulle parole. Un giorno speciale si avvicina con l’imminente discorso del Capo, ma l’inaspettato si manifesta quando un giovane, ignaro delle regole imposte, fa il suo ingresso nel paese.
La trama, un intrigante apologo buffo, esplora il delicato tema dell’uso della forza attraverso le parole, narrato con gli occhi innocenti di un ragazzo. Le azioni apparentemente al di fuori della legge di Giovannin trasformano l’intera comunità, portando a riflessioni profonde sul potere delle parole e sulla libertà individuale.
Il biglietto unico per assistere allo spettacolo è di 7 euro, con uno sconto a 6 euro per nuclei familiari composti da almeno quattro persone. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, è possibile contattare l’infoline al numero +39 366 347 3430.
Non perdete l’occasione di immergervi in un viaggio teatrale coinvolgente che promette di stimolare la mente e di regalare emozioni indimenticabili.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.