Principale Arte, Cultura & Società Sport & Motori “Coppa Italia: il derby è della Lazio”

“Coppa Italia: il derby è della Lazio”

lazio

di Antonio Simondi

In uno stadio dal clima infuocato in tutti i sensi, va precisato che in campo lo spettacolo è stato molto poco e gli scontri fuori e dentro lo stadio hanno rovinato la parola “Calcio” che dovrebbe essere uno sport di gioia e amicizia, il derby di Coppa Italia lo porta a casa la Lazio di Sarri e il sarrismo, ovvero gioco espressione di Sarri riesce ancora a fermare il gioco della Roma di Mourinho.

La partita iniziata davanti a numerosi tifosi è iniziata lenta con poche, pochissime occasioni da gol, uno 0 a 0 che è arrivato fino alla fine del primo tempo, in campo le squadre erano equilibrate. Ecco che riinizia il secondo tempo dove succede di tutto e di più. È la Lazio a provare a sbloccare il risultato con Zaccagni che nei minuti iniziali prova ma senza successo, ma non dovrà aspettare molto, dopo 5 minuti di gioco Huijsen il difensore della Roma, commette fallo su Castellanos in area di rigore è rigore. Zaccagni segna e la Lazio è in vantaggio. Il risultato non cambierà ma il derby in campo si accende, la difesa biancoceleste respinge gli attacchi della Roma. Nei lunghi minuti di recupero, vengono espulsi prima Pedro, poi Azmoun e infine Mancini nel dopo partita, la Roma non ci sta e dalla panchina Mourinho lo fa capire. Dopo 100 minuti di gioco finita la partita e la Lazio passa.

Dunque è la vittoria della Lazio, di un’ intera squadra dal portiere Mandas che ha preso il posto dell’ infortunato Provedel, una vittoria di coraggio che non ha visto in campo i big, Immobile, Luis Alberto, Kamada e appunto Provedel, con la testa ad aprile aspettando la Juventus. Per la Roma rimane invece il rimpianto della partita, con la consapevolezza che si poteva fare di più, ma Mourinho non si scompone, nemmeno a fine partita quando intervistato fa i complimenti ai suoi e parla del rigore come un rigore da calcio moderno. La Roma ora avrà il campionato e l’Europa League a cui pensare, con la calma i risultati arriveranno.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.