Principale Arte, Cultura & Società Mostra: Michele Miglionico “Madonne lucane”

Mostra: Michele Miglionico “Madonne lucane”

Basilicata sacra connubio tra moda territorio e sacralita’

Grande successo di pubblico per la mostra “Madonne Lucane”, ammirata da quasi seimila visitatori italiani e stranieri, allestita dal 20 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024 nelle sale del suggestivo Palazzo Ducale Malvinni Malvezzi a Matera e realizzata con il patrocinio e la collaborazione della Regione Basilicata, della Provincia e del Comune di Matera, dell’APT Azienda di Promozione Turistica della Basilicata e della Fondazione Matera – Basilicata 2019.

Michele Miglionico, con questa esposizione, ha  esplorato le molteplici sfaccettature della sacralità della tradizione popolare, sottolineando la potente valenza simbolica e celebrando contemporaneamente l’alta moda italiana e il savoir-faire che la contraddistingue. Il suo lavoro ha permesso di raccontare il patrimonio culturale, artistico e antropologico della Basilicata, mettendo in risalto gli elementi del costume lucano, dell’artigianalità e della sacralità come espressione del cattolicesimo, con i suoi riti e costumi.

Comunicato Stampa Post Evento Mostra MIchele Miglionico – Madonne Lucane Il percorso espositivo della mostra è stato articolato in sette sezioni, ognuna dedicata a Madonne venerate e donne in processione. Attraverso 35 outfits di Alta Moda, lo stilista ha reso omaggio al culto mariano in Basilicata, ispirandosi a figure sacre come la Madonna Nera di Viggiano e la Madonna della Bruna, patrona di Matera. Il percorso espositivo ha anche toccato la partecipazione delle donne alle processioni, con abiti neri e rosari in mano, seguendo la tradizione popolare della regione.

Questa mostra, con il suo ritorno nella Città dei Sassi, ha simbolicamente riportato l’intera narrazione al punto di partenza, raccontando una storia di femminilità composta e consapevole, ispirata da un periodo storico di grande fermento e difficoltà vissuto nel Sud Italia nel periodo postbellico.

L’esposizione è stata organizzata dall’Associazione APS Officina della Cultura in collaborazione con l’antica Confraternita “I Pastori della Bruna” di Matera, una corporazione che ha radici storiche risalenti al 1697. Si ringrazia la Confraternita “I Pastori della Bruna” di Matera nella persona del Priore Prof. Emanuele Calculli per il supporto a questo progetto che ha saputo unire tradizione, arte e moda in un unico evento significativo.

La foto artistica è stata realizzata dal fotografo Checco De Tullio. 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.