Principale Ambiente, Natura & Salute In Puglia 2 nuovi parchi eolici da 108 megawatt

In Puglia 2 nuovi parchi eolici da 108 megawatt

Ecco il progetto di RWE che ha scelto la finanza etica partecipativa attraverso un partner d’eccellenza quale Ener2Crowd per supportare la realizzazione dei due nuovi parchi eolici onshore.
Grazie ad un’ampia strategia di investimenti, RWE —leader nella transizione verso un mondo a energia verde— punta ad aumentare la capacità installata da fonti rinnovabili a 65 GW a livello internazionale entro il 2030.

In Italia RWE (it.rwe.com) è tra i principali attori nel mercato delle energie rinnovabili con 15 parchi eolici onshore in esercizio e una capacità installata di circa 500 megawatt, in grado di soddisfare il fabbisogno energetico annuale di circa 400.000 famiglie.

Ora, per la sua espansione nel nostro Paese, RWE ha scelto la finanza etica partecipativa attraverso un partner d’eccellenza quale Ener2Crowd, la piattaforma ed app per gli investimenti sostenibili tra le prime in Italia autorizzate da CONSOB.

Le due aziende annunciano per il 2024 l’avvio della campagna «Creiamo Energia – Insieme per la transizione energetica in Italia» che parte in occasione della costruzione del Parco Eolico San Severo (Comune di San Severo), in provincia di Foggia, e del Parco Eolico Mondonuovo (Comune di Mesagne), in provincia di Brindisi, per una capacità totale prevista di 108 megawatt (MW).

A San Severo la costruzione è stata avviata ad inizio dicembre 2023 e prevede una capacità di 54 MW, con l’installazione di 12 turbine della capacità di 4,5 MW ciascuna.

A Mondonuovo la costruzione è in partenza a marzo 2024 e prevede l’installazione di 9 turbine da 6 MW, anch’essa per una capacità di 54 MW. La messa in funzione di entrambi i parchi è prevista nel 2025.

La campagna di crowdfunding si è appena aperta con la fase di “manifestazione d’interesse”, durante la quale tutti i cittadini pugliesi tramite la pagina web dedicata (https://www.ener2crowd.com/it/rwe), avranno la possibilità di lasciare i loro dati per manifestare l’interesse di sostenere questa interessante opportunità di investimento di finanza etica partecipativa.

L’effettiva raccolta dei fondi avrà poi inizio l’8 febbraio 2024 per i cittadini locali (comuni di San Severo, Mesagne e rispettive provincie) ed il 28 febbraio per i residenti in Puglia.

«Siamo felici di coinvolgere attivamente le comunità locali e condividere con loro il valore creato dalla costruzione dei nostri nuovi impianti: valore di sviluppo dei territori, in grado di produrre benefici economici e ambientali, e valore culturale» commenta Paolo Raia, Country Chair di RWE Renewables Italia.

«La raccolta di manifestazione d’interesse non vincolante offre agli investitori la possibilità di anticipare il loro interesse ad aderire alla raccolta fondi e, in questo modo, ricevere informazioni sul progetto ed alert via mail» puntualizza Giorgio Mottironi, CSO e co-fondatore della società benefit Ener2Crowd, Chief Analyst del GreenVestingForum, nonché Special Assistant to the Secretary-General for Environmental and Scientific Affairs dell’’Organizzazione Mondiale per le Relazioni Internazionali (WOIR).

«Incontreremo di persona le comunità locali —con il nostro team di RWE e di Ener2Crowd— nei comuni di San Severo dal 9 all’11 febbraio e di Mesagne dal 12 al 14 febbraio. Sarà un’importante occasione per fornire tutte le informazioni relative ai nostri progetti, con cui vogliamo contribuire allo sviluppo del territorio e alla transizione energetica del nostro Paese» ha commentato l’Ing. Ludovica Nigiotti, Responsabile Development di RWE Renewables Italia.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.