Principale Arte, Cultura & Società Cerchio di parola su cittadinanza attiva e opportunità di mobilità internazionale

Cerchio di parola su cittadinanza attiva e opportunità di mobilità internazionale

Si è tenuta Giovedì 14 Dicembre la prima attività di disseminazione della mobilità internazionale BeRight, scambio giovanile cofinanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del Programma Erasmus+.
Il progetto è stato scritto e organizzato dall’Associazione A4Action, che ha affidato l’elaborazione dell’offerta formativa e la sua implementazione a Ioana Serban e a Luigi Pignatelli.
L’associazione partner italiana è la Hermes Academy, che, per il giorno successivo al departure day della mobilità, ha organizzato il cerchio di parola su cittadinanza attiva e opportunità di mobilità giovanili.
In apertura dell’incontro, svoltosi su piattaforma Google Meet, la presentazione con nome, pronome e una metafora floreale per introdursi al resto del gruppo.
Tra ricordi e sogni legati a girasoli, rose, camelie, margherite, gigli, denti di leone, papaveri, crisantemi e tulipani, si sono fatte spazio anche le aspettative delle 15 persone presenti.
Una carellata sulle opportunità del Programma Erasmus+ ha introdotto le testimonianze di Domenico, Jaime, Leonardo e Nico, 4 delle 6 persone componenti il gruppo italiano che ha partecipato alla mobilità di Be Right, ospitata dall’Hotel Draga Maria a Predeal, in Romania, dal 4 al 13 Dicembre.
Sono, poi, stati presentati i 6 video realizzati dalle 34 persone partecipanti, provenienti da Croazia, Iran, Italia, Kazakistan, Kirghizistan, Lituania, Romania, Sierra Leone, Spagna, Ungheria.
Questi video hanno l’obiettivo di promuovere, tra le persone più giovani, il voto consapevole, in special modo alle Europee 2024.
Tante le risonanze condivise.
Il cerchio di parola si è chiuso con la risposta alla domanda cosa butto via e cosa porto con me dopo questo incontro.

 

On Thursday 14 December Hermes Academy organized the first dissemination activity of BeRight, youth exchange co-financed by the European Community within the Erasmus+ Program.
The project was written and organized by A4Action, which entrusted the development of the content and its delivering to Ioana Serban and Luigi Pignatelli.
The Italian partner association is the Hermes Academy.
The first dissemination event was a speaking circle on active citizenship and youth mobility opportunities.
At the opening of the meeting, held on the Google Meet platform, we had the presentation with name, pronouns and a floral metaphor to introduce ourselves to the rest of the group.
Among memories and dreams linked to sunflowers, roses, camellias, daisies, lilies, dandelions, poppies, chrysanthemums and tulips, the expectations of the 15 people present also arosed.
An overview of the opportunities of the Erasmus+ Program introduced the testimonies of Domenico, Jaime, Leonardo and Nico, 4 of the 6 Italian participants of Be Right mobility, hosted by the Hotel Draga Maria in Predeal, Romania, from 4 to 13 December.
The 6 videos made by the 34 students and youth workers – coming from Croatia, Iran, Italy, Kazakhstan, Kyrgyzstan, Lithuania, Romania, Sierra Leone, Spain, Hungary – were presented. These videos aim to promote conscious voting among youth, especially in the 2024 European elections.
Many shared resonances followed.
The circle of words closed with the answer to the question what do I throw away and what do I take with me after this meeting.

Luigi Pignatelli

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.