Principale Politica Castellana (UDC): Orti del Duca è il simbolo dell’inadeguatezza di questa amministrazione”

Castellana (UDC): Orti del Duca è il simbolo dell’inadeguatezza di questa amministrazione”

La coordinatrice dell’Unione di Centro chiede conto al Sindaco Palmisano e alla sua Giunta della mancata gestione del parcheggio costato oltre 4.000.000 di euro, all’indomani di un nuovo parco questa volta destinato ai pic-nic delle famiglie.

«Il parcheggio Orti del Duca è la incontrovertibile evidenza di come qualcosa non stia funzionando nell’amministrazione Palmisano». Inizia con queste parole l’analisi della coordinatrice cittadina dell’Unione di Centro di Martina Franca, Donatella Castellana, sull’azione amministrativa della giunta guidata dal Sindaco Palmisano. «È mio compito far sentire la voce dei tanti cittadini che sono indignati dallo sperpero di denaro pubblico che puntualmente viene messo in atto da questa amministrazione».

Oggetto d’interesse dell’UDC è la determina relativa alla realizzazione del parcheggio nell’area che va da via Bellini a via Locorotondo meglio nota come “Orti del Duca”: per Castellana si evidenziano aspetti cruciali che sottolineano evidenti incapacità organizzative.

«Questo parcheggio, che aveva un costo iniziale previsto di € 2.870.000 ha subito un incremento significativo nel corso degli anni, arrivando a un quadro economico finale di € 4.330.000. Nonostante il corposo investimento finanziario, il parcheggio risulta essere oggi in totale stato d’abbandono, tra incuria e inutilizzo». Per la coordinatrice dell’UDC: «il susseguirsi di determinazioni dirigenziali, contratti integrativi, e modifiche al progetto originale indicano una gestione amministrativa del centro-sinistra martinese del tutto disorganica, che ha portato a ritardi significativi e costi aggiuntivi. Questa situazione è ancora più grave se si pensa che la stessa rappresenta la scelta di disattendere sistematicamente quanto propagandato in campagna elettorale. Gianfranco Palmisano raccontava che la realizzazione di questo parcheggio avrebbe rappresentato la soluzione fondamentale ai problemi di viabilità della città di Martina Franca. Si era parlato del “bigliettino da visita” per l’intera comunità martinese, del fiore all’occhiello, della migliore testimonianza della buona politica. Provate a raggiungere il parcheggio e vi renderete conto come un bene pubblico connotato da un grande impatto estetico sia stato letteralmente abbandonato».

Per l’UDC il centro-sinistra non solo ha mancato di onorare le promesse fatte ai cittadini, ma ha anche dimostrato una grave inefficienza nella gestione di un’opera del valore di oltre 4.000.000 di euro di denaro pubblico.

«Vorremmo capire – insiste Castellana – che fine abbiano fatto, posto che siano mai esistite, le proposte di gestione dell’area parking e dei relativi spazi ad esso connessi. Bisogna saper gestire il patrimonio infrastrutturale della nostra Martina e se sindaco e assessori non sono capaci di farlo basterebbe avere l’umiltà d’ispirarsi a buone pratiche messe in campo da altri comuni. È necessario che la politica e la gestione comunale ritrovino un maggiore senso di responsabilità e orientino le proprie scelte a un reale miglioramento della qualità della vita dei cittadini».

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.